Allegri esonerato dopo Atalanta-Juventus: “Consenso reciproco”

0
9

Allegri lascerà già la Juventus dopo la sfida contro l’Atalanta. Ecco cosa filtra dalle ultime novità: i dettagli.

Secondo quanto riportato da ‘Antonello Angelini’ sulla nota piattaforma online ‘X’, la permanenza di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus potrebbe essere giunta al capolinea già dopo la sfida contro l’Atalanta.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (LaPresse) Juvelive.it

L’indiscrezione, apparsa su una sua recente pubblicazione, ha scatenato molte speculazioni e dibattiti nel mondo del calcio. Nel post in questione, Angelini avrebbe affermato: “Mi arrivano voci di separazione stasera. Non sarebbe nello stile Juve ma ci potrebbe stare con consenso reciproco“. Queste parole hanno destato grande interesse e hanno alimentato i rumors riguardanti il futuro dell’allenatore toscano alla guida della Vecchia Signora.

Allegri lascia la Juventus già stasera: “Mi giungono voci…”

Esonero Juventus, Allegri spalle al muro: "In una big a stagione in corso"
Massimiliano Allegri (LaPresse)

Massimiliano Allegri, ritornato sulla panchina juventina dopo anni di apparente buio ha dovuto affrontare diverse sfide e critiche nel corso della sua seconda esperienza alla Juventus. Nonostante alcune difficoltà incontrate lungo il cammino, Allegri ha continuato a lavorare per raggiungere gli obiettivi stagionali del club bianconero che, in questo momento, sono già stati portati a termine, eccetto per la finale della competizione di questa sera. Infatti se la Juventus dovesse ruscire ad ottenere il trofeo, riporterebbe in bacheca una Coppa che manca da un po’ di tempo in casa bianconera, cosa inconsueta visto il passato del club e di squadra più titolata d’Italia.

Tuttavia, l’eventuale separazione tra Allegri e la Juventus non sarebbe un evento inconsueto nel mondo del calcio, soprattutto considerando la natura mutevole e competitiva dell’ambiente sportivo. Sebbene la Juventus abbia una tradizione di stabilità e continuità, potrebbe essere che, in determinate circostanze, le strade dell’allenatore e del club si dividano per il bene di entrambe le parti ma soprattutto per un rilancio del progetto, la cosiddetta rifondazione. Al momento, queste indiscrezioni rimangono non confermate e vanno prese con cautela, in attesa di ulteriori sviluppi e comunicazioni ufficiali da parte della Juventus e dell’allenatore Allegri stesso. Resta da vedere se il destino di Allegri sulla panchina bianconera sarà deciso dopo la sfida contro l’Atalanta o se verrà, invece, deciso soltanto alla fine del campionato.