Thiago Motta ne porta sei: Juventus cambiata da cima a fondo

0
714

Rivoluzione in atto, Thiago Motta ne porterebbe sei. Tutti i dettagli sui nuovi potenziali acquisti: i dettagli.

Con l’attesa dell’annuncio del passaggio di Thiago Motta da allenatore del Bologna alla guida della Juventus, si è delineata anche la composizione dello staff tecnico che lo seguirà in questa nuova avventura.

Né Conte né Thiago Motta: nuovo allenatore Juventus, hanno chiuso il tris
Motta (Lapresse) – Juvelive.it

L’affiatato team che ha lavorato con Motta al Bologna è composto da professionisti di alto livello, ciascuno con un ruolo ben definito. Andiamo a scoprire di chi si tratta: Alexandre Hugeux, vice allenatore: Braccio destro di Motta, Hugeux ha un ruolo fondamentale nella gestione della squadra, aiutando nell’implementazione delle strategie di gioco e nella preparazione delle partite.

Il nuovo staff di Motta: ecco chi porterà alla Juventus

Thiago Motta
Thiago Motta (Lapresse) – Juvelive.it

Simon Colinet, collaboratore tecnico: Colinet si occupa di supportare Motta nelle decisioni tattiche e nell’analisi delle prestazioni della squadra. Nicolò Prandelli, preparatore atletico: Figlio dell’ex CT della Nazionale Cesare Prandelli, Nicolò è responsabile della preparazione fisica dei giocatori, assicurando che siano sempre al massimo della forma.

Paolo Aiello, preparatore atletico: Aiello contribuisce a mantenere l’alta condizione atletica della squadra attraverso programmi di allenamento specifici. Alfred Dossou-Yovo, preparatore dei portieri: Specialista nella preparazione dei portieri, Dossou-Yovo lavora per migliorare le capacità tecniche e fisiche dei custodi della rete. Iago Lozano, preparatore dei portieri: Collabora con Dossou-Yovo, Lozano si concentra sulla formazione e lo sviluppo delle abilità dei portieri, garantendo prestazioni ottimali durante le partite. Flavio Francisco Garcia, match analyst: Garcia ha il compito di analizzare le partite, studiando gli avversari e fornendo report dettagliati per migliorare le strategie di gioco. Alessandro Colasante, match analyst: Lavora insieme a Garcia nell’analisi delle partite, aiutando a identificare i punti di forza e le aree di miglioramento della squadra. Di questi profili, soltanto Prandelli (figlio di Cesare)e  Aiello sono gli unici che potrebbero rimanere a Bologna, gli altri sei, invece, considerati i fedelissimi del tecnico, lo seguiranno a Torino.