Addio Marquez, l’ultima decisione stravolge il mondo della MotoGP

0
17

La decisione stravolge il mercato della Moto Gp, dei piloti ma anche dei team. C’è di mezzo Marc Marquez

Domenica si torna in pista per il Motomondiale di MotoGp, nella tanto attesa tappa del Gp d’Italia al Mugello.

Marquez MotoGp
Marc Marquez -Ducati – LaPresse

Pecco Bagnaia proverà a confermare le due vittorie consecutive con la Ducati in questa pista che tanto è stato cara soprattutto a Valentino Rossi in passato. Anche se il pilota italiano dovrà scontare la penalità, partendo in quinta posizione. Intanto però nel paddock della MotoGp i rumors di mercato non riguardano più solo i piloti ma anche i rispettivi team. In questo caso gli occhi sono sul team Pramac, la casa del leader Jorge Martin. Lo spagnolo ha dichiarato più volte di volere andare via. Il suo addio lascerebbe spazio all’inserimento del connazionale Marc Marquez che invece ha chiarito di non voler venire i colori del team di Paolo Campinoti.

Corteggiamento serrato della Yamaha per Pramac: la posizione di Marc Marquez e Campinoti

Pramac sembra tentata dal possibile passaggio in Yamaha dal 2025 e questo potrebbe mettere in difficoltà la Ducati.

Marc Marquez MotoGp
Marc Marquez -Ducati – Team Gresini Racing
LaPresse

La casa di Iwata ha necessità di aumentare il proprio parco moto e tutte le Case antagoniste di Ducati vedrebbero di buon occhio il passaggio di Borgo Panigale da otto a sei moto. Yamaha sta provando in tutti i modi a convincere Pramac a cambiare casacca. Uno dei grandi esperti d trattative della MotoGp, Carlo Pernat, ha spiegato che Yamaha è “disposta a dare quasi la moto gratis” pur di ingaggiare la squadra attualmente campione del mondo in carica tra i team. La possibilità di avere Marc Marquez su una GP25 rappresentava un’arma utile, per Ducati, a far desistere Pramac dal passaggio ai giapponesi. Lo stesso pilota spagnolo, però, ha affievolito questa opzione. Inoltre sembra sicuro che Pramac, restando con Borgo Panigale, perderebbe comunque almeno una moto ufficiale.

La possibilità di legarsi a Yamaha diventa più allettante, specialmente se il percorso di crescita della Casa dei tre diapason – reduce da anni difficili – dovesse confermarsi in crescita. Il rinnovo di Fabio Quartararo rappresenta un indizio incoraggiante. Pramac avrà tempo fino al 31 luglio per esercitare l’opzione che le permetterebbe di staccarsi da Borgo Panigale. Perdere una figura come quella di Paolo Campinoti (proprietario del team Pramac), però, potrebbe essere difficile da colmare. Lo stesso Campinoti ha dichiarato su Marquez: “Non vuole venire da noi? Il problema è suo, noi abbiamo dimostrato di essere una squadra vincente. Aspettiamo le decisioni Ducati. È lui che si è tirato fuori, noi abbiamo il pilota in testa al mondiale (Martin, n.d.a)”.