L’Arabia lo ricopre d’oro, la Juve se ne disfa: offerta da capogiro

0
13

L’Arabia è pronta ad un’offerta davvero invitante. Così, di seguito, l’offerta che potrebbe cambiare la situazione. I dettagli.

La rivoluzione bianconera prende il via dal ruolo cruciale del portiere. Il nuovo corso della Juventus sembra partire proprio dalla difesa, con l’arrivo imminente di Michele De Gregorio, pronto a sostituire Wojciech Szczesny tra i pali.

Giuntoli convince Conte per lo scambio tra Juve e Napoli
Cristiano Giuntoli (fonte: © LaPresse) – Juvelive.it

Michele De Gregorio, eletto miglior portiere della Serie A nella scorsa stagione, si distingue non solo per le sue qualità di shot-stopper, ma anche per la sua abilità nel gioco con i piedi. Nelle statistiche relative alla costruzione del gioco dal basso, De Gregorio ha superato anche Szczesny, registrando il 50% di passaggi in più rispetto al portiere polacco. Questa caratteristica si allinea perfettamente con la nuova filosofia di gioco della Juventus, che punta a un portiere in grado di contribuire attivamente alla manovra offensiva. Mentre De Gregorio si prepara a vestire la maglia bianconera, il futuro di Szczesny sembra sempre più lontano da Torino. Secondo gli ultimi rumors, il portiere polacco avrebbe ricevuto un’offerta da 30 milioni di euro dall’Arabia Saudita, con un contratto che gli garantirebbe un ingaggio di 15 milioni di euro all’anno. Una proposta allettante, che potrebbe convincere Szczesny e la sua famiglia a trasferirsi nel paese del Golfo.

Offerta monstre per Tek dall’Arabia: 30 milioni

Szczesny tradisce la Juve con un'altra big di Serie A
Wojciech Szczesny (LaPresse) – juvelive.it

L’acquisto di De Gregorio rappresenta un segnale chiaro della nuova strategia della Juventus. La società torinese punta a ringiovanire la rosa e ad adattarsi a un calcio sempre più moderno, dove il portiere deve essere un regista aggiunto. La capacità di De Gregorio di partecipare alla costruzione del gioco dal basso lo rende il candidato ideale per questo ruolo.

Con il possibile addio di Szczesny, la Juventus si prepara a una vera e propria rivoluzione tra i pali, sperando che De Gregorio possa confermare le aspettative e diventare un punto di riferimento per il futuro della squadra.