Piazza pulita Juventus: mezza squadra salta il ritiro

0
25

Piazza pulita Juventus, i giocatori fuori dal ritiro. Ecco la lista completa dei bianconeri che non ci saranno.

Da ‘La Gazzetta dello Sport’, arriva la lista di tutti i giocatori fuori dal ritiro della Juventus. Il nuovo tecnico Thiago Motta ha delineato chiaramente quali giocatori non faranno parte del progetto della Juventus.

Thiago Motta ha fatto la lista dei giocatori fuori dal progetto
Thiago Motta, allenatore della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

L’allenatore ha identificato sette giocatori che considera fuori dal progetto, con l’intenzione di risparmiare sugli ingaggi e ricavare introiti dalla vendita dei loro cartellini. Il primo nome è quello di Moise Kean. L’attaccante italiano non rientra nei piani futuri della squadra. Dopo un inizio promettente, Kean non è riuscito a consolidarsi come titolare indiscusso, e la Juventus cercherà di piazzarlo altrove, in questo momento è molto vicino alla cessione alla Fiorentina.

Thiago Motta fa la lista dei giocatori fuori dal progetto

Il secondo nome, incredibilmente, è anche quello di Arek Milik. L’attaccante polacco, nonostante il suo talento, non ha trovato continuità nella Juventus. Anche per lui si cercherà una nuova destinazione che possa valorizzare le sue capacità e dargli ancora più spazio.

Thiago Motta stila la lista dei giocatori fuori dal progetto
Thiago Motta, tecncio della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

Un altro giocatore fuori dal progetto è Weston McKennie. Il centrocampista statunitense, nonostante alcune buone prestazioni, non è considerato indispensabile nel nuovo progetto tecnico. La Juventus è pronta ad ascoltare offerte per lui. Mattia De Sciglio è un altro nome sul mercato. Il difensore italiano, spesso tormentato da infortuni, non rientra nei piani di Thiago Motta. De Sciglio sarà messo sul mercato per trovare un club che possa garantirgli maggiore continuità.

Ma i nomi dei giocatori in vendita non finiscono qui. Filip Kostic è un altro giocatore che potrebbe salutare. L’ala serba, arrivata con grandi aspettative, non ha convinto, del tutto, la società. Anche per Kostic si cercherà una nuova sistemazione. Daniele Rugani. Il difensore centrale, dopo anni di alti e bassi, non farà parte del progetto futuro della Juventus. La società è pronta a valutare offerte per lui. E infine Arthur. Il centrocampista brasiliano, acquistato con grandi speranze, non è riuscito a integrarsi pienamente nella squadra. Thiago Motta ha deciso di escluderlo dai piani futuri, cercando di trovare una soluzione alternativa per lui. Questi giocatori non faranno parte del gruppo squadra nella prossima stagione e la dirigenza bianconera si sta già muovendo per trovare acquirenti. L’obiettivo è duplice: ridurre il monte ingaggi e ricavare introiti dalla cessione dei cartellini, che potranno essere reinvestiti per rafforzare la rosa secondo le indicazioni del nuovo allenatore. Nella Juventus si respira aria di cambiamenti radicali, con un’intera rosa in bilico sotto la guida di Thiago Motta. La società ha avviato una ristrutturazione profonda, cercando di ottimizzare la squadra e renderla più competitiva. Quattro situazioni specifiche sono da valutare attentamente nei prossimi giorni: Chiesa, Rabiot, Soulé e Huijsen. Mentre la lista ovviamente è da considerare con i giocatori in nazionale e, possibili, cessioni anticipate.