Ceferin fa un ‘regalo’ alla Juventus: accordo incassato

0
340

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus, avrebbe già incassato il suo sì. Tutti i dettagli della situazione.

Come scrivono da ‘La Gazzetta dello Sport’, Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus, ha ottenuto il “sì” di Jean-Clair Todibo. Il difensore francese, attualmente in forza al Nizza, è affascinato all’idea di giocare in Italia e ha messo la Juventus in cima ai suoi pensieri. Tuttavia, il Nizza non intende fare sconti e chiede 40 milioni di euro per il trasferimento del giocatore, la stessa cifra richiesta al Manchester United prima che la trattativa saltasse a causa delle norme UEFA.

Giuntoli incassa il sì di Todibo
Ceferin (Lapresse) – Juvelive.it

Jean-Clair Todibo sarebbe entusiasta all’idea di trasferirsi in Serie A e vestire la maglia della Juventus. Il difensore, cresciuto calcisticamente tra Francia e Spagna, vede nella Juve l’opportunità ideale per crescere ulteriormente e competere ai massimi livelli europei. Il suo gradimento per il club torinese è un fattore chiave che potrebbe facilitare le trattative.

Todibo verso la Juventus: Giuntoli ha già il suo sì

Il Nizza, consapevole del valore del suo difensore, ha fissato il prezzo di Todibo a 40 milioni di euro. Questa richiesta è stata avanzata anche al Manchester United, che si era mostrato interessato prima che la trattativa naufragasse a causa delle restrizioni imposte dalle norme UEFA. La cifra richiesta rappresenta un ostacolo significativo per la Juventus, che sta cercando di trovare una soluzione più conveniente.

Todibo verso la Juventus
Todibo (Lapresse) – Juvelive.it

Cristiano Giuntoli sta lavorando su una formula di trasferimento che possa soddisfare entrambe le parti. L’idea è quella di ottenere Todibo in prestito con diritto o obbligo di riscatto, una soluzione che permetterebbe alla Juventus di dilazionare il pagamento e rendere l’operazione più sostenibile dal punto di vista finanziario. Il tempo e il gradimento del giocatore giocano a favore della Juventus, che spera di concludere l’affare prima della chiusura del mercato.

Le prossime settimane saranno cruciali per l’evoluzione della trattativa. La Juventus dovrà cercare di convincere il Nizza ad accettare la formula del prestito con diritto o obbligo di riscatto, mentre Giuntoli continuerà a lavorare dietro le quinte per trovare un accordo che soddisfi tutte le parti coinvolte. La volontà di Todibo di trasferirsi a Torino rappresenta un punto a favore dei bianconeri, che potrebbero sfruttare questo aspetto per accelerare le negoziazioni. La Juventus è determinata a rinforzare la sua difesa con l’acquisto di Jean-Clair Todibo. Il “” del giocatore è già stato incassato da Giuntoli, che ora lavora per trovare la formula giusta con il Nizza. Sebbene l’affare presenti diverse difficoltà, il gradimento del diretto interessato e la strategia del prestito con diritto/obbligo di riscatto potrebbero permettere alla Vecchia Signora di chiudere positivamente la trattativa, regalando a Thiago Motta un importante rinforzo per la retroguardia.