Terzino Juventus
Stephan Lichtsteiner ©Getty Images

Lichtsteiner torna protagonista. Titolare obbligato nelle prossime uscite, visto il terzo stop stagionale del collega De Sciglio: l’ex Milan ha riportato un trauma distrattivo alla coscia sinistra dopo il derby col Torino. Dovrebbe restare fuori per circa tre settimane e il giocatore svizzero rappresenta la prima alternativa di mister Allegri all’out di De Sciglio. Lichtsteiner va verso la conquista di una maglia titolare nella doppia sfida campionato e Coppa Italia contro l’Atalanta, e anche per la gara di Champions League a Wembley contro il Tottenham. Sebbene sia fondamentale nelle gerarchie della retroguardia della Juventus, il terzino svizzero a giugno dovrebbe dire addio: il suo contratto è infatti in scadenza e pare non ci sia intenzione di rinnovarlo. A riportarlo è ‘Tuttosport’.

Calciomercato Juventus, Lichtsteiner non rinnova

Nonostante le buone prestazioni dunque il futuro di Lichtsteiner pare sia destinato ad essere lontano dalla società bianconera. A trentaquattro anni e dopo 7 anni a Torino l’addio è ad un passo. Già nella scorsa finestra di calciomercato Juventus, l’ex Lazio era stato accostato al Valencia. Poi la decisione di trattenerlo e di puntare ancora su di lui, almeno fino a giugno. Sarà infatti fondamentale il suo apporto per la lotta scudetto. Marotta e Paratici sono comunque già al lavoro alla ricerca di un possibile erede di Lichtsteiner. Tanti i nomi finiti nel mirino della Juventus: da Darmian a Varela, si valutano i profili dei giocatori in vista di una possibile offerta in futuro. Anche Asamoah ha il contratto in scadenza a giugno 2018 e potrebbe salutare il club bianconero. La società torinese si appresta quindi ad una rivoluzione sugli esterni del reparto arretrato.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK