Terzino Juventus
Stephan Lichtsteiner ©Getty Images

Lichtsteiner torna protagonista. Titolare obbligato nelle prossime uscite, visto il terzo stop stagionale del collega De Sciglio: l’ex Milan ha riportato un trauma distrattivo alla coscia sinistra dopo il derby col Torino. Dovrebbe restare fuori per circa tre settimane e il giocatore svizzero rappresenta la prima alternativa di mister Allegri all’out di De Sciglio. Lichtsteiner va verso la conquista di una maglia titolare nella doppia sfida campionato e Coppa Italia contro l’Atalanta, e anche per la gara di Champions League a Wembley contro il Tottenham. Sebbene sia fondamentale nelle gerarchie della retroguardia della Juventus, il terzino svizzero a giugno dovrebbe dire addio: il suo contratto è infatti in scadenza e pare non ci sia intenzione di rinnovarlo. A riportarlo è ‘Tuttosport’.

Calciomercato Juventus, Lichtsteiner non rinnova

Nonostante le buone prestazioni dunque il futuro di Lichtsteiner pare sia destinato ad essere lontano dalla società bianconera. A trentaquattro anni e dopo 7 anni a Torino l’addio è ad un passo. Già nella scorsa finestra di calciomercato Juventus, l’ex Lazio era stato accostato al Valencia. Poi la decisione di trattenerlo e di puntare ancora su di lui, almeno fino a giugno. Sarà infatti fondamentale il suo apporto per la lotta scudetto. Marotta e Paratici sono comunque già al lavoro alla ricerca di un possibile erede di Lichtsteiner. Tanti i nomi finiti nel mirino della Juventus: da Darmian a Varela, si valutano i profili dei giocatori in vista di una possibile offerta in futuro. Anche Asamoah ha il contratto in scadenza a giugno 2018 e potrebbe salutare il club bianconero. La società torinese si appresta quindi ad una rivoluzione sugli esterni del reparto arretrato.