Blaise Matuidi e Cristiano Ronaldo, Juventus

La Juventus, mercoledì sera, esordirà in Champions League al Mestalla dove affronterà il Valencia nella prima giornata della fase a gironi.

Domani inizierà la Champions League, con l’Inter che sarà la prima italiana a scendere in campo a San Siro contro il Tottenham. La Juventus, invece, inizierà il suo torneo al Mestalla di Valencia contro gli spagnoli, in una gara che sulla carta sembra semplice ma potrebbe nascondere alcune insidie. Massimiliano Allegri, per l’esordio, dovrà fare a meno di due pedine importanti che dovranno rimanere a Torino per infortunio, Andrea Barzagli e Paulo Dybala; che difficilmente, però, sarebbero partiti titolari nella gara di martedì.

Juventus, due assenze pesanti

Mandzukic e Barzagli

La Juventus inizia la sua scalata in Champions mercoledì sera, al Mestalla di Valencia dove la aspetta una gara molto temibile; Massimiliano Allegri avrà la rosa completa a disposizione, ad eccezione però dei due infortunati Andrea Barzagli e Paulo Dybala. Il difensore sta patendo un trauma distrattivo e dovrà stare lontano dei campi per un mese circa, mentre l’argentino ha subito una contusione e non sarà rischiato nella trasferta iberica. La Juventus dovrebbe, quindi, giocare con l’undici titolare ad eccezione del sudamericano che verrà rimpiazzato, presumibilmente, da Douglas Costa, nel tridente con Mario Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Tornerà al suo posto, invece, al centro del centrocampo Miralem Pjanic, dopo l’infortunio patito con la Bosnia.

Ecco le probabili formazioni:
Valencia (4-4-2): Neto, Gayà, Diakhaby, Gabriel, Piccini, Guedes, Cheryshev, Parejo, Soler, Gameiro, Rodrigo. All: Marcelino Garcia.
Juventus (4-3-3): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Pjanic, Khedira, Matuidi, Douglas Costa, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All: Allegri.

Valencia, Piccini lancia la carica

Beppe Marotta, Juventus

Cristiano Piccini, terzino del Valencia, nel corso dell’intervista a Sky Sport ha voluto presentare la gara contro i bianconeri, che aprirà la Champions League degli spagnoli: “La Juventus è fortissima, si è rinforzata tanto in estate con l’arrivo di Cristiano Ronaldo ed è rimasto anche Douglas Costa che è fortissimo. Noi siamo una squadra molto giovane, partiti male a causa del calciomercato e dei nuovi innesti che devono carburare. Siamo, però, tutti giovani e tutti daremo il contributo giusto per far vedere che siamo forti”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK