Mihajlovic di nuovo in ospedale. Il Sant’Orsola ne spiega il perché

0
264

Il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic è di nuovo al Policlinico Sant’Orsola del capoluogo emiliano. L’ospedale con una nota ne ha spiegato le motivazioni

juventus bologna mihajlovic panchina
juventus bologna mihajlovic panchina

L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, è tornato in ospedale. Ad informare la stampa della nuova tappa della battaglia condotta dal tecnico è lo stesso nosocomio. Il Policlinico Sant’Orsola spiega che è stato ricoverato questa mattina all’Istituto di Ematologia “Seràgnoli”. Sarà sottoposto a una terapia antivirale che può rendersi necessaria dopo il trapianto di midollo osseo da donatore. Il personale sanitario ritiene che la durata della degenza ospedaliera dovrebbe essere più breve di quella dei precedenti ricoveri.

LEGGI ANCHE >> Calciomercato Juventus, in arrivo un giovane argentino

Le parole di Sinisa sulla leucemia

«Per adesso la sto vincendo, anche se devo fare attenzione» aveva detto Sinisa Mihajlovic  da Silvia Toffanin nel corso della trasmissione Verissimo qualche settimana fa. «Sta andando tutto bene, non sto più prendendo il cortisone e questo è importante. Sono passati 78 giorni dal trapianto di midollo osseo e i primi 100 giorni sono i più critici. Poi dopo è tutto in discesa, bisogna avere pazienza ancora per una ventina di giorni ma superarli bene sarebbe già un bel traguardo».

LEGGI ANCHE >> E se alla fine Paquetà davvero fosse al centro di uno scambio con la Juve?

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Mihajlovic e la Juventus

In occasione dell’ultimo Juventus-Bologna, il ds Fabio Paratici svelò quanto Sinisa Mihajlovic fosse stato in passato vicino alla panchina bianconera. «E’ molto bello rivederlo in panchina, un sollievo. Sono amico di Sinisa, molto amico. E vi confesso che è stato molto, ma molto vicino a essere l’allenatore della Juventus, anche se non vi rivelerò esattamente quando. E’ un guerriero, lo sapevo, adesso ne ho avuto un’altra conferma» le sue parole.