Bernardeschi si rassegna: «Giocherò da mezzala per questa Juve»

0
180

Bernardeschi lascia cadere definitivamente le ipotesi di giostrare da ala o da trequartista e si mette a disposizione di Maurizio Sarri nel nuovo modulo.

juventus roma bernardeschi
bernardeschi

Federico Bernardeschi alla fine capitola e si mette a disposizione di Maurizio Sarri. Come è giusto che fosse, anche. Il talentoso calciatore fiorentino accetta di giocare da interno di centrocampo. Questo anche per centrare gli Europei in maglia azzurra e arrivare al massimo all’appuntamento. «Sono carico perché è una manifestazione a cui teniamo tanto – ha detto -. Giocheremo in casa a Roma quindi non vedo l’ora di arrivarci. Insieme al mister, ai miei compagni in Nazionale abbiamo creato un grandissimo ambiente e questo fa più piacere di tutto».

LEGGI ANCHE >>> Alla Juventus piace un gioiello olandese. Sfida alla Roma

Bernardeschi e il nuovo ruolo alla Juventus

Nell’intervista odierna al Corriere dello Sport, il calciatore fa il punto della situazione. «Lo spostamento faceva parte del progetto iniziale – dice Bernardeschi -. Ne abbiamo parlato con Sarri all’inizio dell’anno e poi per motivi tattici abbiamo rimandato questo esperimento. E’ stato difficile cambiare ruolo, ma adesso mi trovo bene giocando più da interno. Lo sto facendo con grande entusiasmo e mi ci ritrovo. Cerco sempre di migliorare, ci sono delle condizioni che un allenatore ti chiede. Chiaro che in questi casi serve tempo per conoscere certi meccanismi».

LEGGI ANCHE >>> Orsolini e la Juventus ci sono all’orizzonte importanti novità

Juventus Lokomotiv streaming
Juventus Lokomotiv streaming

Il periodo più caldo dell’anno

Bernardeschi è pronto a tuffarsi nel periodo più caldo dell’anno e a cercare nuovi traguardi con la maglia della Juventus. «Abbiamo tanti impegni e partite fondamentali per la nostra crescita. Il campionato diventa ancora più difficile: ci sono concorrenti che hanno dimostrato di poter stare lassù, la Juve è pronta. Sia Inter che Lazio sono due grandissime squadre, che hanno fatto vedere di poterci dare del filo da torcere».