Allegri Juventus, ritorno possibile? Lo scenario in caso di esonero Sarri

0
397

Massimiliano Allegri ritorna alla Juventus? I bianconeri potrebbero richiamarlo in caso di esonero di Maurizio Sarri: lo scenario a Torino è caotico.

sarri allegri juventus
sarri allegri juventus

Massimiliano Allegri torna sulla panchina della Juventus al posto di Maurizio Sarri esonerato? Secondo quanto riportato da Repubblica, al momento questa possibilità non sembra esistere allo stato attuale delle cose, tuttavia non è da escludere che, se i risultati continueranno a peggiorare ed i bianconeri entreranno in una crisi ancora più profonda, ci potrebbe essere questo importante cambio di guida tecnica.

Al momento il tecnico toscano ex Chelsea è stabile sulla panchina della Juve ma il pesante ko contro l’Hellas Verona in campionato è stata la terza sconfitta consecutiva contro una formazione di provincia e questo fatto, unito al ko in Supercoppa Italiana, non è proprio andato giù alla dirigenza, con Andrea Agnelli che potrebbe richiamare l’allenatore che l’anno scorso guidava la squadra e che, lo ricordiamo, è ancora sotto contratto fino a fine stagione.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Esonero Sarri Juventus, crolla la quota dei bookmaker

Allegri torna alla Juventus? L’esonero Sarri è possibile: lo scenario

allegri juventus
Massimiliano Allegri

Insomma, Massimiliano Allegri, al netto delle voci che si sono sentite in queste settimane circa un suo possibile approdo al Psg già a stagione in corso, si sta godendo alcuni mesi di meritato relax ma non è da escludere che possa finire le ferie forzate in anticipo e risalire alla guida della Juventus.

Sarri e l’esonero al momento non sono da prendere in considerazione, nel senso che la stagione non è ancora compromessa, tuttavia se il rapporto con i tifosi dovesse peggiorare ulteriormente in concomitanza con risultati catastrofici, allora il ritorno di Max non sarebbe da escludere a priori. Al momento, però, stiamo parlando di fantamercato di allenatori.

LEGGI ANCHE: Pogba alla Juventus, calciomercato: arriva la svolta decisiva