La mamma di Cristiano Ronaldo è stabile, il campione di ritorno a Torino

0
235

La mamma di Cristiano Ronaldo, Dolores Aveiro è in condizioni stabili, dopo lo spavento di ieri causa Ictus. CR7 di ritorno a Torino e pronto per giocare.

cristiano ronaldo e la mamma dolores aveiro (photo by getty images)

Il fantasista portoghese ha trascorso tutto il pomeriggio in ospedale per assistere la mamma ricoverata dopo lo spavento di ieri causa Ictus, ora fortunatamente le sue condizioni sembrano stabili. La Juve in solidarietà al proprio calciatore aveva dato completa carta bianca sul rientro a Torino, quando ancora non si sapeva del rinvio della partita di Coppa Italia contro il Milan.

LEGGI ANCHE >>>Assemblea di Lega: ci sono importanti novità

La mamma di Cristiano Ronaldo è stabile, il campione di ritorno a Torino

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Non appena venuto a conoscenza della situazione il calciatore è partito immediatamente col suo jet privato in direzione Madeira per assistere la mamma ricoverata d’urgenza all’ospedale. Ora le sue condizioni sembrano stabili e il calciatore avrebbe dato, se non ci fosse stato il rinvio, la sua disponibilità per giocare la partita di semifinale di ritorno in casa contro il Milan questa sera. La mamma di Cristiano ora è in ospedale e le sue condizioni stando alle parole dei medici sembrano stabili ma dovrà comunque essere monitorata nei prossimi giorni. Il calciatore, insieme alla moglie e il figlio, ha deciso di trascorrere tutta la giornata in compagnia della mamma per poi tornare a Torino e dare la sua piena disponibilità per la sfida di Coppa Italia ora rinviata. L’augurio che noi tutti ci facciamo è di una pronta guarigione per la mamma di Cristiano che ricordiamo essere molto legata al campione portoghese. Il calciatore ha poi ritenuto opportuno ringraziare tutti, dai medici ai tifosi fino alla società, sui social: “Grazie a tutti. Ho ricevuto un sacco di messaggi di supporto per mia mamma. Ora le sue condizioni sembrano stabili e il suo recupero sta proseguendo in ospedale con l’ausilio dei medici. Io e la mia famiglia oltre a ringraziare tutti voi per il supporto dimostratoci vogliamo cogliere l’occasione di ringraziare anche tutti i medici che si sono adoperati immediatamente prendendosi cura di lei. Chiediamo però che ci venga concessa anche un po’ di privacy in questo momento delicato”.

LEGGI ANCHE >>>Juve, Calciomercato: giocatori in uscita in casa bianconera