Juventus, Vialli: “Sto meglio e non vedo l’ora di lavorare con Mancini”

0
379

L’ex capitano e calciatore della Juventus Gianluca Vialli ora sta meglio e non vede l’ora di tornare a lavorare con il suo amico Roberto Mancini

Gianluca Vialli (getty images)

Gianluca Vialli ex calciatore e capitano della Juventus, con cui ricordiamolo, vinse anche la Champions League, in occasione dell’uscita del suo libro ha parlato di diversi argomenti. Vialli non vede l’ora di poter tornare a lavorare insieme al suo caro amico Roberto Mancini in nazionale, ecco cosa ha detto l’ex calciatore della Juventus intervistato dal quotidiano inglese The Guardian, la prima domanda naturalmente è riguardo la sua malattia: “Malattia? All’inizio ero confuso, pensavo di ragionare come un calciatore di fronte ad un infortunio. Al momento sto meglio e la malattia è sparita, ma ci vorrà ancora tempo per dire che sono guarito. Comunque continuerò a lottare finché il cancro non si arrenderà davanti a me. Non volevo che i miei genitori vedessero la mia sofferenza, cercavo di nasconderla. È stato pesante parlarne pubblicamente, ma ora penso che non ci sia nulla di male ad esternare le proprie emozioni. Se voglio piangere piango, se voglio ridere rido”. Si è poi parlato della nazionale italiana e di Roberto Mancini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Pogba è sempre più vicino

Juventus, Vialli: “Sto meglio e non vedo l’ora di lavorare con Mancini”

Gianluca Vialli

 

Alla domanda su, appunto, Mancini, Gianluca ha risposto: “Sono felice di lavorare di nuovo al suo fianco. Proseguirò almeno fino al mondiale in Qatar, poi si vedrà, inoltre è un mio amico”. Si è poi parlato dell’attuale situazione del Coronavirus e del calcio che ha dovuto fermarsi per l’avanzarsi di questa terribile epidemia: “Sono vicino alla mia gente di Cremona con il pensiero, ma vorrei esserle vicino anche fisicamente. Mi sono sentito male nel leggere certe notizie sull’Italia, è una tragedia. Io abito a Londra, lavoro da remoto e trascorro molto tempo con la mia famiglia. Fortunatamente non ho perso nessuno che conosco”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Higuain pronto alla cessione, c’è già il sostituto