Calciomercato Juventus, Dybala: «Rinnovo? Non dipende solo da me»

0
51

Paulo Dybala è oggi uno dei giocatori più importanti della Juventus. Ha saputo riconquistare tutti con una stagione davvero eccezionale. Sarri lo ha messo al centro del suo gioco e la “Joya” ha ripagato la fiducia del tecnico con grandi prestazioni. Eppure circa un anno fa il suo futuro poteva essere altrove. Ne ha parlato, tra gli altri argomenti, in una intervista rilasciata alla CNN.

dybala
Paulo Dybala festeggia @Getty Images

L’argentino ha parlato del suo possibile addio nella passata stagione: «Poteva arrivare l’anno scorso quando la Juve non voleva più contare su di me, c’erano alcuni club interessati. Tra questi il Manchester United e il Tottenham. Penso che ci siano state dell conversazioni, poi è arrivato il Paris Saint-Germain. – ha detto l’argentino – Io non ho parlato direttamente con loro, la mia intenzione era di restare. Non era stato un anno positivo ma non volevo lasciare con quell’immagine, perché pensavo di aver dato al club tanti bei momenti. Quindi ho comunicato la mia intenzione di restare, lavorare per crescere. Dopo che il mercato ha chiuso non c’era più tempo e con l’arrivo di Sarri sono cresciuto molto»

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, il futuro di Rakitic: ecco dove andrà

Juventus, il rinnovo di Dybala e il Barcellona

Il numero dieci bianconero ha parlato anche del suo possibile rinnovo. «Al momento non c’è nulla, davvero. Ho ancora un anno e mezzo di contratto, che non è molto, e capisco che con tutto quello che è successo non è facile per il club, ma altri giocatori hanno rinnovato. Quindi aspettiamo. La gente mi ama molto e io ricambio. Ho un buon rapporto con il mio presidente e sicuramente a un certo punto verranno a parlare. O forse no, non lo so. A un certo punto potrebbe esserci il rinnovo, ma dipende dalla Juventus» ha detto ancora Dybala.

E quando gli si chiede del Barcellona l’argentino non può sottolineare come «è un club straordinario e con Messi lo è ancora di più. Sarebbe molto bello, ma anche la Juventus è un club incredibile, enorme, ricco di storia, dove oggi ci sono grandi giocatori».

LEGGI ANCHE –>> Juventus-Milan, le probabili formazioni di Coppa Italia