Napoli-Juventus finale Coppa Italia: le probabili formazioni

0
188

La finale di Coppa Italia 2019/2020 del prossimo 17 giugno sarà Napoli-Juventus. Questo è stato decretato dalle due semifinali che si sono giocate nei giorni scorsi, le prime partite del calcio italiano dopo l’emergenza coronavirus. Match che hanno tenuto davvero milioni di spettatori davanti al teleschermo e che hanno evidenziato come le squadre abbiano bisogno ancora di un altro po’ di tempo per ritrovare lo smalto dei giorni migliori.

La Juventus è riuscita ad eliminare il Milan non senza soffrire. Dopo l’1-1 dell’andata i bianconeri hanno avuto la chance per segnare, ma Ronaldo ha tirato un rigore sul palo. Il rosso a Rebic ha complicato la partita di un Milan caparbio, capace comunque di non perdere nonostante l’inferiorità numerica. Lo 0-0 ha comunque consentito ai bianconeri di approdare in finale.

Dove troverà il Napoli di Rino Gattuso, al quale è bastato pareggiare per 1-1 al San Paolo per eliminare l’Inter, dopo averla battuta a domicilio per 1-0 prima della lunga pausa. I nerazzurri di Conte sono andati subito in vantaggio con Eriksen, ma prima del riposo Mertens ha ristabilito la parità.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, Real Madrid pronto ad una super offerta per De Ligt

In questi giorni pre Napoli-Juventus i due allenatori studieranno bene le loro probabili formazioni, considerando che bisognerà capire quali saranno le condizioni fisiche di alcuni elementi. Le cinque sostituzioni a partita sembrano aiutare, ma al momento nessuno brilla per condizione e dovranno essere effettuate delle scelte oculate. Il Napoli sarà senza il suo portiere Ospina, squalificato.

Coppa Italia: Napoli-Juventus le probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Pjanic, Bentancur, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Ronaldo.
Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Zielinski, Demme, Fabian Ruiz; Callejon, Mertens, Insigne.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, dalla Spagna: Tonali andrà all’estero