Juventus, l’Inter è a -4: stasera con la Sampdoria vietato sbagliare

0
20

I bianconeri sono davanti ad una delle più importanti partite del campionato, contro la Samp, la Juve potrebbe laurearsi Campione. Ma occhio agli sbagli…

Juventus, Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Questa sera all’Allianz Stadium alle 21.45 si giocherà un match decisivo per lo scudetto, i bianconeri infatti saranno alle prese con un match di vitale importanza che potrebbe chiudere una volta per tutte la Serie A laureando la Juventus Campione d’Italia per la nona volta consecutiva. Alle 21.45 nello stadio di casa i bianconeri sono davanti al test forse più importante della stagione e sbagliare è inammissibile soprattutto dopo la brutta prestazione di Udine e l’Inter che poco a poco sta recuperando punti e, attualmente, posizionata seconda in classifica a -4 punti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Video Goal Kulusevski Brescia Parma: spettacolare rete “alla Del Piero” per il neo juventino

Juventus, l’Inter è a -4: stasera con la Sampdoria vietato sbagliare

Calciomercato Juventus
Allianz Stadium, Juventus (Getty Images)

Il match contro la Sampdoria si disputerà nello stadio di casa: l’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri sono davanti al match più importante della stagione, e dopo lo scivolone contro l’Udinese, ora, un ulteriore errore  è inammissibile. Stasera i bianconeri dovranno necessariamente portarsi a casa i tre punti e chiudere definitivamente lo scudetto con la vittoria del titolo con alcune giornate di anticipo. Infatti l’Inter ora seconda in classifica dopo la vittoria di ieri sera  ha – nuovamente – sancito il secondo posto in classifica e sfrutterebbe a suo piacimento un ennesimo scivolone dei bianconeri. Vista la prestazione offerta a Udine i bianconeri però sapranno farsi trovare pronti e dovranno, come dicevamo poc’anzi, chiudere definitivamente l’obiettivo nono campionato consecutivo per poi concentrarsi con l’inizio della Champions League ad agosto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus Sampdoria, Sarri in conferenza stampa: “Mi è piaciuta la mentalità contro l’Udinese”