Cristiano Ronaldo senza mascherina, guai per il campione della Juventus

0
7

Durante il match di Portogallo-Croazia, il giocatore della Juventus è stato richiamato da un addetto dello stadio al rispetto del protocollo di sicurezza

Juventus
Cristiano Ronaldo, Juventus (Getty Images)

Cristiano Ronaldo costretto a saltare il match del suo Portogallo contro la Crozia per il problema al piede, ha assistito alla gara dalle tribune per supportare anche solo con il tifo i propri compagni di squadra. Ma il fenomeno della Juventus non ha rispettato alla lettera in protocollo di sicurezza, infatti Cristiano Ronaldo è stato richiamato all’ordine da un addetto in quanto, appunto, non rispettava il protocollo obbligatorio nell’indossare la mascherina sugli spalti.

LEGGI ANCHE>>>Juventus Women San Marino diretta live, segui la partita in tempo reale

Cristiano Ronaldo senza mascherina, guai per il campione della Juventus

Cristiano Ronaldo calciomercato Juventus
Cristiano Ronaldo, Portogallo (Getty Images)

Il campione della Juventus è stato richiamato all’ordine durante la sfida di Nations League in ottemperanza al rispetto del protocollo di sicurezza. Cristiano Ronaldo, ovviamente, non ha esisto ad eseguire immediatamente le richieste del membro dello staff, indossando senza problemi la mascherina.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Suarez ad un passo dal vestire bianconero, ma non è la prima volta

Una richiesta che il portoghese ha, giustamente, accolto senza batter ciglio. Ora la Juventus si aspetta un rientro immediato del fantasista sperando che l’infortunio al piede non sia nulla di grave. Intanto da Torino continua ad essere caldo il fronte attaccanti, il caso Luis Suarez sembra in dirittura d’arrivo. Il centroavanti uruguaiano sembra ad un passo, Luis Suarez molto probabilmente sarà il nuovo attaccante di Pirlo,  il numero 9 che insieme a Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala farà parte di un tridente davvero di qualità. Ora il calciatore dovrebbe ottenere la cittadinanza italiana e, quindi, non figurare più come extracomunitario. Le prossime ore potrebbero essere quelle decisive per l’attaccante. L’alternativa concreta, qualora dovesse clamorosamente saltare l’operazione, rimane il centroavanti bosniaco della Roma, Edin Dzeko. Il calciatore ha già dato il suo benestare per il passaggio in bianconero ma a complicare l’affare sarebbe l’operazione Milik: le richieste del partron del Napoli sarebbero troppo alte e, dunque, i giallorossi non avrebbero ancora trovare un’intesa per il passaggio del polacco in giallorosso.