Locatelli alla Juventus, calciomercato: c’è ancora distanza tra domanda ed offerta

0
5

Calciomercato Juventus, la prestazione offerta in Nazionale da Manuel Locatelli ha letteralmente stregato i vertici dirigenziali bianconeri, che anche nella giornata odierna avrebbero avuto contatti telefonici con il Sassuolo per capire la fattibilità dell’operazione. Tuttavia, c’è ancora discrepanza tra domanda ed offerta: il Sassuolo chiederebbe 25-30 milioni di euro, mentre la Juve non si spingerebbe oltre un prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni. Si continua a trattare, anche se la fumata bianca appare piuttosto lontana.

Calciomercato Juventus
Locatelli, Calciomercato Juventus (Getty Images)

CALCIOMERCATO JUVENTUS LOCATELLI SASSUOLO OFFERTA/ Anche in Nazionale, Manuel Locatelli ha dimostrato quanto di buono fatto vedere in questa stagione al Sassuolo. Corsa, dinamismo, ecletticità, forza fisica, qualità e personalità sono gli ingredienti che hanno permesso al giovane centrocampista neroverde di sfoderare una prestazione di assoluto livello al suo debutto con la Nazionale dei grandi.

Leggi anche–>Coronavirus, Mbappè positivo: ora la Juventus teme per due giocatori

Prestazione che non ha lasciato indifferenti gli addetti ai lavori: la Juventus da tempo sta tessendo la tela con il Sassuolo per cercare di capire i margini di manovra, alla ricerca di un profilo giovane e di prospettiva da poter valorizzare a fianco di Arthur e Bentancur.

Calciomercato Juventus, c’è ancora distanza per Locatelli: lo scenario

centrocampista Milan
Locatelli © Getty Images

Secondo quanto riportato dalla redazione di tuttojuve.com, c’è ancora una sensibile discrepanza per quanto concerne la valutazione che il Sassuolo e la Juve fanno del calciatore. I neroverdi, infatti, non vorrebbero scendere sotto il muro dei 30 milioni di euro, accontentandosi al massimo di un’offerta da 25 milioni più bonus facilmente raggiungibili. Paratici, invece, avrebbe proposto un prestito con un obbligo di riscatto pari a 20 milioni.

Leggi anche–>Suarez, due ostacoli da superare per il sì definitivo alla Juve

Come riferito da Sportmediaset, nelle ultime ore anche l’Inter avrebbe effettuato un sondaggio per Locatelli, anche se quella del club nerazzurro sembrerebbe essere più una manovra di disturbo che un affondo concreto. Del resto, la stessa operazione Tonali è saltata proprio perché Conte ha richiesto al gruppo Suning giocatori pronti, già affermati, alla Vidal per intenderci. La Juve quindi sembrerebbe essere ancora in pole, anche se appare piuttosto difficile arrivare alla fumata bianca con il Sassuolo, a meno di cessioni clamorose.