Dinamo Kiev Juventus, Chiellini: “Importante fare punti domani”

0
38

Le parole in conferenza stampa di Giorgio Chiellini prima della sfida tra Dinamo Kiev e Juventus, valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League. Ecco quanto dichiarato dal centrale.

Giorgio Chiellini, capitano della Juventus e della Nazionale italiana (Getty Images)

Chiellini Dinamo Kiev Juventus conferenza stampa/ La classica partita da non sbagliare per la Juventus di Andrea Pirlo che si presenta alla prima giornata della fase a gironi di Champions League dopo la deludente parentesi di Crotone, dove Morata e compagni non sono andati oltre uno scialbo 1 1 contro i padroni di casa. Di questo, e di tanto altro, ha parlato in conferenza stampa il capitano Giorgio Chiellini. Ecco le sue parole:

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, è sfida a due per il giovane centrocampista

“Sicuramente dopo le Nazionali non era di certo facile riuscire a recuperare importanti energie fisiche e mentali. Venivamo da un tour de force abbastanza importante ed eravamo tutti molto provati. Sono stati inseriti nel gruppo molti elementi giovani, a cui va dato del tempo per inserirsi in modo giusto all’interno dei meccanismi di squadra. Fondamentale è lavorare insieme e sapersi inserire in maniera importante all’interno dei meccanismi di squadra.”

Le parole di Giorgio Chiellini prima di Dinamo Kiev Juventus

Il capitano della Juventus e della Nazionale, Giorgio Chiellini
Il capitano della Juventus e della Nazionale, Giorgio Chiellini (Getty Images)

Chiellini ha aggiunto: “Le problematiche le conoscevamo già, non è certo facile iniziare un nuovo ciclo come stiamo provando a fare. Anche a causa di infortuni vari non siamo riusciti ad esprimerci al meglio, ma con il tempo sono sicuro che l’affiatamento crescerà. Certamente contro il Crotone speravamo di fare meglio, era una partita da portare a casa.

Leggi anche–>Pogba alla Juventus, calciomercato: c’è la firma sul contratto, lo scoop

Con i 5 cambi rose lunghe come la nostra hanno più possibilità di portare la partita a casa, soprattutto negli ultimi 20 minuti. Era quello che volevamo fare anche sabato, ma non ci siamo riusciti.”