Juventus, a Kiev non è da escludere il tridente

0
39

La Juventus è già in viaggio verso l’Ucraina. Domani sera sarà infatti ospite della Dinamo Kiev per il primo turno di Champions League.

Juventus

Per i bianconeri una trasferta non semplice, contro un avversario che sul proprio campo farà di tutto per riuscire ad ottenere un risultato positivo. La Juve dovrà essere brava a far valere il suo maggior tasso tecnico per riuscire a portare a casa i tre punti.

LEGGI ANCHE —> Crotone-Juventus, le parole a fine gara di mister Pirlo

Juventus, con o senza tridente a Kiev?

Juventus

Come schierare la Juve per questo match? Mica facile deciderlo per mister Pirlo, che per questa sfida deve fare a meno di giocatori importanti come Ronaldo e McKennie, oltre al solito Alex Sandro. Ci sono anche però alcuni elementi che non sono al meglio come Ramsey e Dybala, che probabilmente non saranno del match dal primo minuto. Il gallese potrebbe sì farcela, e in questo caso Pirlo potrebbe schierare la sua squadra con il 3-4-1-2, con Ramsey dietro Kulusevski e Morata. In questo caso Chiesa giocherebbe come esterno sinistro di centrocampo. Ma non è nemmeno da escludere che Chiesa possa far parte del tridente offensivo in un 3-4-3 che richierebbe molto lavoro in fase di copertura da parte degli esterni. In questo caso sarebbe dunque Frabotta a giocare come esterno sinistro.

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Juventus, Mbappè svela il suo futuro a Cristiano Ronaldo