Morte Maradona, il tifoso della Juve provoca: “Era un cocainomane”

0
950

Giuseppe Cruciani ospite de la Zanzara attacca il fuoriclasse argentino, appena deceduto a causa di problemi circolatori

Maradona morte/ Il mondo del calcio è stato funestato dalla morte di Diego Armando Maradona. Il fuoriclasse argentino, infatti, è morto nella sua abitazione alla periferia di Buenos Aires, stroncato da un problema cardiocircolatorio. Le condizioni dell’ex attaccante del Napoli si erano aggravate nelle ultime settimane, in concomitanza dei problemi al cervello che avevano reso necessario un intervento chirurgico.

Leggi anche–>Sogno Juventus, arriva dal Real Madrid: Zidane non lo vende più

Una morte che ha lasciato di stucco addetti ai lavori e non. Tanti i messaggi di cordoglio che tutto il mondo ha lanciato nei confronti di uno dei calciatori più forti della storia del calcio. Buenos Aires e Napoli, le due città “adottive”, si sono rese protagoniste di vere e proprie manifestazioni per esprimere la loro vicinanza al figlio prodigo. Tuttavia, a “rovinare” l’atmosfera, ci ha pensato un’intervista rilasciata da Giuseppe Cruciani su “La Zanzara”.

Cruciani su Maradona: “Era un cocainomane”

Cruciani, infatti, ha attaccato duramente il proprio collega Parenzo: “Me lo hai detto prima fuori dalla trasmissione, era anche un cocainomane. Non era un esempio, lo hai detto proprio tu. Parenzo ha replicato: “Ho detto semplicemente che era un eroe nazionale, che fosse un cocainomane non l’ho scoperto di certo io. Non piangerei mai per un calciatore.”

Leggi anche–>Juventus, Sarri e la situazione contratto: c’è un problema

Una caduta di stile, insomma, assolutamente evitabile.