Calciomercato Juventus, addio Bonucci: Guardiola lo chiama, c’è il blitz

0
51092

Il capitano bianconero sembra essere sempre più vicino all’addio: il difensore è corteggiato da Pep Guardiola, che sarebbe pronto a formalizzare un’offerta ufficiale

Leonardo Bonucci

Calciomercato Juventus Bonucci City/ Non è un periodo facile per Leonardo Bonucci. Il centrale bianconero, considerato il principale responsabile della disfatta subita dalla squadra di Pirlo ad opera della Fiorentina, sembra essere al passo d’addio. Il contratto del capitano della Juventus scadrà fra 3 anni, nell’estate del 2024: il calciatore percepisce circa 6,5 milioni di euro netti all’anno. Tanti, se si considera l’età anagrafica non più verde: ecco perché le suggestioni trapelate nelle ultime ore, e ribadite con forza da calciomercatonews, che vorrebbero Bonucci vicino al Manchester City, non sono assolutamente prive di fondamento.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, il ritorno di fiamma per l’attaccante: può arrivare

Pep Guardiola è stato da sempre un grande ammiratore delle qualità tecniche di Bonucci, al punto che già alcuni anni or sono si vociferava di un blitz imminente dei Citizens per strappare nuovamente il difensore da Torino. L’affare però saltò, sia per la volontà dell’ex Milan di non ripetere lo stesso “errore” fatto in occasione della sua esperienza rossonera, sia per il desiderio da parte del club bianconero di puntare con forza su quello che è a tutti gli effetti un pilastro della rosa bianconera, un leader carismatico dentro e fuori dal campo.

Bonucci al City, Calciomercato: la Juve lo cede per 25 milioni?Juventus

BONUCCI JUVENTUS/ Pilastro che però sta mostrando i primi segnali di cedimento. Contro la ViolaBonny” è stato uno dei peggiori in campo, anche se, va detto, gli infortuni reiterati di Demiral e Chiellini lo hanno costretto agli straordinari in questo scorcio di stagione. La sensazione è che Bonucci non sia affatto incedibile, e a fronte di un’offerta importante, dell’ordine di 20-25 milioni di euro, la Juve si siederà al tavolo delle contrattazioni.

Leggi anche–>Alaba, il piano della Juventus è diventato di dominio pubblico