Juventus, Vidal da castigatore a rottamato: i social bianconeri gongolano

0
218

Juventus, l’ex bianconero Arturo Vidal è stato il trend topic dei tifosi: da ex castigatore in mediana, a giocatore nerazzurro, i dettagli:

Arturo Vidal, Inter (Getty)

Juventus, in passato Arturo Vidal è stato uno degli eroi bianconeri, o meglio, della rinascita guidata dall’ex Antonio Conte dopo il brutto periodo transitorio post serie B. Due pedine fondamentali di un ritorno in grande: Conte e Vidal. Innegabile, quindi, che l’affetto che molti tifosi provavano verso il castigatore cileno era forte. Oggi le cose sembrano differenti. Vidal non è più il giocatore di un tempo, il cileno sembra aver dato già tutto e nonostante il gol del match vinto con l’Inter, Arturo non è più il grande giocatore che tutti i tifosi bianconeri ricordano.

LEGGI ANCHE>>>Juventus, CR7 segna ancora: il Real Madrid non rimane indifferente

Juventus, Vidal da castigatore a rottamato: i social bianconeri gongolano

Antonio Conte, allenatore dell’Inter @Getty

Un passato che lo stesso Antonio Conte sembra tenere in considerazione, tanto che sui social si sta parlando di un possibile addio di Vidal già a fine stagione. Ieri sera il cileno è stato sostituto e ha lamentato un palese malumore. Significative anche le parole di Antonio Conte nel post partita che ha gelato tutti con un lapidario “Il progetto si è fermato”. Quelle parole per il social hanno un chiaro e diretto messaggio ad alcuni giocatori, da rottamare, e fra questi potrebbe essere già il cileno.

LEGGI ANCHE>>>Dzeko, che novità a Roma in vista della Juventus. Lui e Fonseca…

Sicuramente l’Arturo Vidal che i tifosi bianconeri hanno visto gioire per gli scudetti e proclamare la conquista delle tre stelle con tanto di tatuaggio sulla propria pelle, è lontano. Ora Vidal è un giocatore dell’Inter ma non sembra essersi ambientato così tanto nell’ambiente nerazzurro anche per uno stato di forma certamente non al top. Una rottamazione in corso, che è stata lanciata dallo stesso Conte nel post partita. Possibile che a fine stagione, oltre al cileno, partiranno anche Young, Kolarov e Sanchez: tutti e quattro, sembra, al capolinea.