Calciomercato Juventus, pronto il riscatto | E c’è un altro rinnovo

0
346

Calciomercato Juventus, secondo il giornalista di Mediaset Raimondi la società è pronta a riscattare il calciatore. E c’è un altro rinnovo

Alvaro Morata (Getty images)

Non c’erano dubbi che la Juventus avesse tutta l’intenzione di riscattare Alvaro Morata. La conferma è arrivata anche da Claudio Raimondi, giornalista di Mediaset esperto di calciomercato. C’è solamente da capire la formula.

“Bisogna capire Ronaldo cosa farà a fine stagione ma la certezza è che la Juventus vuole riscattare Alvaro Morata, perché di fatto la società è soddisfatta e anche lo stesso Pirlo. Come può riscattarlo? Versando 45 milioni questa estate, oppure prestito oneroso, molto oneroso, versando ancora 10 milioni e rimandando il riscatto all’estate del 2022 e si abbasserà a 35. Da quello che filtra, la volontà della Juve è questa di riscattarlo anche perché sembra vicina anche la riconferma di Paratici“. Queste le sue parole all’interno della trasmissione Pressing. Rinnovo quindi anche per il direttore sportivo, che diverse volte, nel corso di questa stagione, è sembrato ad un passo dall’addio.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, esclusivo Oreggia: il futuro di Dybala

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, finalmente ci siamo: si lavora sul rinnovo

Calciomercato Juventus, il futuro di Morata

Calciomercato Juventus
Morata esulta @Getty

Centravanti vero, Morata vuole anche lui rimanere alla Juventus. A Torino con la famiglia sta bene e spera che la società bianconera possa velocemente chiudere la partita e decidere per il riscatto. Vuole continuare a giocare in Italia e il club ha bisogno dei suoi gol. Soprattutto in questa seconda parte di stagione dove ci si gioca tutto.

Le richieste dell’Atletico sono risapute e la spesa è sicuramente importante in questo momento anche delicato per le casse di ogni club. Ma per continuare il ciclo vincente c’è bisogno dei campioni. E Morata è sicuramente tra questi. Anzi, è diventato imprescindibile per lo scacchiere tattico di Andrea Pirlo, che ha capito che non può rinunciare in nessun modo ad una punta di ruolo che vada anche ad aprire gli spazi per Ronaldo.