Juventus-Porto, Pirlo in conferenza: le ultime sulla formazione

0
314

Missione rimonta partita per la Juventus, che domani sera scenderà in campo nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

Juventus

Avversario allo Stadium è un Porto che è riuscito a vincere 2-1 all’andata, spostando per adesso il bilancino della qualificazione verso la sua parte. Per la Juventus dunque non ci sono alternative alla vittoria se vorrà riuscire a passare il turno, fermo restando che bisognerà fare grande attenzione ai lusitani di Sergio Conceicao. Pirlo per questa partita ha recuperato delle pedine importanti in difesa e la formazione vede ancora diversi dubbi da sciogliere. Nel frattempo il tecnico ha parlato nella conferenza stampa della vigilia.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, è scontro con la Roma per il difensore

LEGGI ANCHE –>Juventus, c’è da decidere il futuro di Morata

Juventus, le parole di Pirlo

“Questa per noi è come se fosse una finale, dobbiamo ribaltare il risultato dell’andata mettendo il massimo delle nostre energie. Dovremo essere lucidi nel gestire la partita, che sarà molto tecnica. Giochiamo contro una squadra compatta, che ha due linee strette e che ci lascerà poco spazio e tempo per pensare” ha detto l’allenatore della Juventus. “Dovremo sbagliare poco, cercare di avere pazienza e allargarli con il nostro gioco” continua Pirlo, che parla anche dei giocatori a disposizione. “Oggi si sono allenati tutti, tranne De Ligt che ha fatto solo il riscaldamento. Non sono tutti al 100% ma è già importante poterli avere a disposizione per la scelta della formazione. Chiellini è a disposizione per domani”. Passare il turno è fondamentale per la Juventus: “Quando si giocano gare del genere si ha sempre una energia diversa. Siamo in Champions, un torneo talmente bello dove si vorrebbe sempre scendere in campo. Dobbiamo essere concentrati e non sbagliare nemmeno un minuto di questa partita”.

Altre indicazioni sulla formazione. “Bernardeschi si sta applicando da terzino sinistro, potremmo continuare su questa linea. Arthur non è al massimo ma potrebbe partire dall’inizio. Ronaldo? E’ carico e riposato, non vede l’ora di giocare questa partita” ha detto ancora Pirlo.