Juventus, vincere è un dovere e quest’anno sarebbe “un piccolo miracolo”.

0
142

Juventus, intervistato da Radio Bianconera, l’opinionista di Rai Sport Di Gennaro ha parlato del momento della squadra bianconera

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Getty

“La Juventus ha il dovere di vincere. Farlo quest’anno, sarebbe un piccolo miracolo”. Ha parlato così Antonio Di Gennaro, ex calciatore adesso opinionista di Rai Sport, intervistato da Radio Bianconera. “Il fatto di aver scelto Pirlo è indice di un tentativo di ricostruzione. E se la Juve dovesse vincere anche quest’anno, contro un Inter così, vorrà dire che il futuro è partito con basi solide”.

“Vincendo il recupero contro il Napoli la formazione bianconera avrebbe qualche opportunità in più – ha continuato – senza dimenticare che la finale di Coppa Italia è il 19 maggio. Quindi in ogni caso c’è la possibilità di concentrarsi solamente sul campionato. E’ difficile, ma è d’obbligo sperarci e crederci”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, possibile occasione dallo United

LEGGI ANCHE: Juventus-Benevento, è out per squalifica: Pirlo studia soluzioni

Juventus, l’opinione su Cristiano Ronaldo

“Sento discutere Cristiano Ronaldo e mi viene da pensare. Credo che alla Juve siano stati altri i problemi, soprattutto a centrocampo. Secondo me alcuni acquisti come Ramsey e Rabiot hanno pesato nell’economia e non hanno reso. Anche McKennie è un buon giocatore, ma sono tutti giocatori normali. Sicuramente gente come Pogba, Pirlo, Marchisio non c’è adesso. Non è facile trovarli e non è facile arrivare in fondo in Champions League” ha spiegato.

Secondi Di Gennaro, al momento, all’interno della rosa della Juventus sono pochi i calciatori che si possono considerare come tali. Uno di questi è De Ligt. Poi, per il resto, l’opinionista Rai non vede altri elementi capaci di fare la differenza. Di conseguenza, aggiungiamo noi, per la prossima stagione serve un robusto intervento sul mercato soprattutto nella zona nevralgica del campo. Quella che, ha detta di tutti, ha le maggiori lacune in questo momento.