Torino-Juventus, Pirlo a muso duro: fuori dai convocati

0
277

Torino-Juventus, a muso duro Andrea Pirlo durante la conferenza stampa in vista del derby: rimangono fuori dai convocati

Torino-Juventus
Pirlo (getty images)

Senza giri di parole. Senza nemmeno far porre la domanda, scontata, dei giornalisti. Andrea Pirlo, prima di iniziare la conferenza stampa, ha preso la parola. Spiegando la sua decisione. Che sicuramente potrebbe avere delle ripercussioni anche per il futuro dei calciatori in questione.

Non saranno della partita Arthur, McKennie e Dybala. Il primo sarebbe stato ugualmente fuori, gli altri due invece sarebbero stati convocati senza la festa privata (o cena che sia) che li ha visti protagonisti per motivi extra campo: “La scelta è stata mia, vedremo quando torneranno ad allenarsi. Volevamo dare un segnale, siamo degli esempi ed è giusto comportarci come esempi. Ora però non voglio più tornare su questo discorso. Parliamo di campo” ha detto Pirlo.

LEGGI ANCHE: Juventus, la società annuncia sui social: “Buona suerte, Alvaro!”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, il dopo CR7 ha un nome: basterà?

Torino-Juventus, Pirlo sulla gara di domani

McKennie, Juventus (Getty)

Subito dopo il preambolo, Pirlo ha parlato del derby di domani contro la formazione di Nicola. Una gara ostica per tanti motivi. Dal fatto che si rientra dopo la sosta, dai punti pesanti in palio, e per l’ultimo anche per le voci che sono uscite dallo spogliatoio in queste ultime settimane che hanno visti protagonisti soprattutto Buffon e Chiellini, al centro del mercato. “Le squadre di Nicola hanno un’impronta ben precisa, ha fatto bene e sappiamo cosa troveremo in campo. Ogni volta che c’è una caduta bisogna ripartire, l’obiettivo è di vincere tutte le partite”.

C’è anche il dubbio Szczesny “aspettiamo il tampone” ha detto il tecnico, mentre non si aspettava la squalifica di Buffon. “Nel caso è pronto Pinsoglio” ha sottolineato Pirlo, apparso sai tranquillo sull’eventualità di dover schierare il terzo portiere dall’inizio e che sarebbe al debutto in questa stagione. “Ronaldo è arrabbiato per la Nazionale – ha concluso – mente Alex Sandro e Danilo stanno bene”.