Calciomercato Juventus, big all’assalto | La risposta bianconera

0
142

Calciomercato Juventus, big all’assalto per il difensore bianconero. Ecco la risposta a Chelsea e Barcellona 

Calciomercato Juventus
Paratici (getty images)

Hanno bussato sia il Barcellona che il Chelsea alla porta della Juventus, tentate dal grande affare. Un’offerta di scambio più conguaglio da parte dei catalani; solo soldi i londinesi. Ma per il momento, secondo quanto spiegato da Tuttosport nell’edizione di questa mattina, entrambe sarebbero state rispedite al mittente. Non è in vendita.

La Juve non vuole e non può privarsi, al momento, di de Ligt. Il difensore olandese prelevato dall’Ajax è un perno fondamentale per il futuro della formazione bianconera. Che ancora nemmeno si è espresso al massimo delle proprie potenzialità. Ha fatto vedere tanto, ma certamente non tutte le sue caratteristiche. Bloccato anche da alcuni infortuni fastidiosi e pericolosi che ne hanno minato l’autostima. Ma è sicuramente pronto a rilanciarsi, in maniera definitiva, nella prossima stagione.

LEGGI ANCHE: Juventus-Milan, probabili formazioni: i dubbi di Pirlo

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, prezzo fissato: il bomber costa 60 milioni

Calciomercato Juventus, de Ligt non si muove

Juventus
De Ligt, Juventus (Getty Images)

Non si muove quindi de Ligt. Il difensore rimarrà ancora a lungo con la maglia bianconera. A meno che, davvero, non arrivi quell’offerta irrinunciabile (parliamo di almeno 80 milioni di euro, visto che a bilancio l’olandese pesa ancora 45 milioni) che proprio non si può fare a meno di prendere in considerazione. Ma in questo momento storico, con le possibilità economiche che scarseggiano per tutti i maggiori club europei, è difficile pensare che possa davvero arrivare.

de Ligt di conseguenza – che in una recente intervista a Sky ha parlato quasi da capitano – è l’erede designato di Chiellini. Anche lui avrà un giorno la fascia al braccio. Il minimo per uno che ha già indossato quella dell’Ajax: il più giovane della storia dei Lancieri.