Super League, sanzioni possibili: il pensiero del presidente Fifa Infantino

0
165

La Super League continua a far parlare di sè dopo le decisioni che ha preso ieri la Uefa nei confronti di 9 club tra quelli fondatori.

Super League
(Getty Images)

Cosa succederà a Juventus, Real Madrid e Barcellona? Queste tre squadre non hanno rinunciato alla competizione e continuano a rimanere nel mirino del presidente Uefa Ceferin, pronto a sanzionarle con due stagioni senza coppe europee. Della vicenda Super League e delle possibili sanzioni in arrivo anche per gli altri club rimasti, tra cui appunto la società bianconera, ne ha parlato il presidente della Fifa Infantino in una intervista rilasciata ad AS.

LEGGI ANCHE –>Isco alla Juventus, che intrigo con la Roma

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Juventus, vuole andare via: si è proposto al Barcellona

Super League, le parole di Infantino sulle possibili sanzioni

Infantino, presidente Fifa @Getty Images

Queste le parole di Infantino nella sua intervista alla testata spagnola: “Conosciamo tutti l’importanza di questi grandi club e come sono capaci di far sognare i loro milioni di tifosi, sia nei loro paesi d’origine che in tutto il mondo, ma dobbiamo prenderci cura anche dei club che non sono così grandi, di quelli leghe e federazioni che non sono in cima alla piramide. Dobbiamo garantire che il calcio cresca e venga giocato in tutto il mondo. La UEFA deciderà quale sia l’azione più appropriata da intraprendere nelle sue competizioni. Ovviamente dobbiamo essere rigorosi e disposti ad agire con fermezza, ma senza perdere di vista la possibilità di cercare di trovare soluzioni comuni a problemi comuni“.