Calciomercato Juventus, fino alla fine per davvero: destino rimandato

0
166

Calciomercato Juventus, futuro rimandato al finale di stagione. Si continua così e poi si deciderà il da farsi.

Calciomercato Juventus
Dirigenza della Juventus (Getty Images)

Calciomercato Juventus, fino alla fine per davvero. Il destino di Pirlo è ancora rimandato. Il tecnico continuerà per – ancora – tutta la stagione, che vedrà i bianconeri impegnati in tre sfide: domani sera il Sassuolo nel turno infrasettimanale, nel weekend l’Inter in casa e poi la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta. Un destino che non è ancora del tutto scritto per il maestro. Il futuro però, nonostante la riconferma del vicepresidente Pavel Nedved, lo vede lontano.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, litigio in dirigenza: ora potrebbe andarsene

Calciomercato Juventus, fino alla fine per davvero: destino rimandato

Fiorentina-Juventus
Pirlo / getty Imges

Futuro quindi rimandato ma non deciso. Pirlo avrà ancora l’opportunità di finire la stagione cercando con difficoltà la qualificazione e sperando nel difficile ma non impossibile. Poi la Coppa Italia, che nonostante la stagione totalmente negativa, regalerebbe già due trofei in bacheca: la Supercoppa e, appunto, la Coppa Italia. Ma la priorità, in questo momento, è vincere contro il Sassuolo e l’Inter per sperare ancora nella qualificazione Champions per la prossima stagione, difficile ma non del tutto impossibile, molto dipenderà anche dai risultati delle altre squadre. Quest’anno più che mai la lotta per la qualificazione nell’Europa che conta è ancora da decidersi, fino all’ultimo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, senza Champions si offre ai big club: addio certo

Da decidersi anche il futuro del tecnico bresciano. Il destino di Pirlo sembra segnato in ogni caso. I nomi come suoi probabili sostituti avrebbero non più Allegri, ma Zidane in pole. E i probabili sostituti arriverebbero tutti dalla Serie A: Simone Inzaghi, Gennaro Gattuso e il lontano ma non impossibile Mihajlovic. Ad ogni queste scelte verranno fatte solo alla fine dell’attuale stagione, che come dicevamo poc’anzi, vedrà impegnati i bianconeri ancora per tre match cruciali.