Calciomercato Juventus, erede Pirlo: c’è un nuovo favorito

0
349

Calciomercato Juventus, né Allegri né Zidane. Il nome è a sorpresa e sembra aver la preferenza della piazza.

Calciomercato Juventus
Dirigenza della Juventus (Getty Images)

Calciomercato Juventus, la panchina rimane ancora una grande incognita per il futuro. Per quanto il destino di Pirlo appaia segnato sembrava quasi certo il passaggio di testimone con un ritorno alle origini, Max Allegri era molto vicino al grande ritorno ma anche l’alternativa Zinedine Zidane che ha praticamente dato l’addio al Real Madrid. Ma stando alle ultime indiscrezioni, la direzioni sembrano nuovamente stravolte. Nonostante qualche riconferma, il futuro allenatore potrebbe arrivare dalla Serie A. Gennaro Gattuso è il prescelto che sta acquistando più di qualche consenso e avrebbe persino il benestare dello spogliatoio.

LEGGI ANCHE >>>  Scamacca, il Sassuolo ha fissato il prezzo del suo centravanti

Calciomercato Juventus, erede Pirlo: c’è un nuovo favorito

Juventus
Gattuso @Getty

Fresco di un’annata decisamente positiva al Napoli, Gennaro Gattuso è pronto all’ennesimo salto di qualità. Una professionalità rara che ha reso Gattuso uno dei mister più stimati sulla piazza italiana. Reduce da due esperienze totalmente positive, prima con il suo Milan e poi, appunto, a Napoli. Gattuso è il motivatore  ideale che in questo momento farebbe il bene della Juventus, laddove quest’anno è proprio mancata, quella motivazione. I ragazzi potrebbe infatti ripartire da Gattuso che, come dicevamo poc’anzi avrebbe il consenso sia della piazza che dello spogliatoio.

LEGGI ANCHE >>> Christillin: «Mi piacerebbe rivedere Zidane. Su Allegri vi dico che…»

Decisamente un salto di qualità che andrebbe ulteriormente ad arricchire l’esperienza da tecnico per l’ex centrocampista, che proprio come Pirlo fu uno degli artefici delle vittorie rossonere e del mondiale del 2006, vinto, come sappiamo, dalla nazionale  italiana in Germania. La Juventus vuole ricominciare, aprendo un nuovo ciclo da subito. Gattuso potrebbe quindi figurare come il trascinatore necessario, proprio come fu per Conte nel post periodo nero, dove la Juventus arrivava persino fuori dall’Europa.