Atalanta-Juventus, continuano le polemiche: insorgono i tifosi

0
267

Atalanta-Juventus, continuano le polemiche dopo la finale di Coppa Italia: adesso insorgono i tifosi bianconeri. Ma anche la società è risentita 

Atalanta Juventus, Coppa Italia (Getty)

Quando c’è la Juve di mezzo, le polemiche, sono sempre dietro l’angolo. Sempre. E, anche la vittoria della Coppa Italia contro l’Atalanta, non sono mancate. Questa volta però, non solo i tifosi, ma anche la società sarebbe risentita per via dei mancati complimenti non solo da parte dell’Atalanta, ma anche delle altre società.

È bene dire, che nemmeno qualche settimana fa, la società bianconera è stata una delle prime a congratularsi con l’Inter per la vittoria dello scudetto. Ma mercoledì sera, tranne che dal Pescara, nessuno ha avuto la felice idea di scrivere una riga una nei confronti della Juventus. Che se la sarebbe legata al dito.

LEGGI ANCHE: Raiola regista di uno scambio. Arriva un francese alla Juventus

LEGGI ANCHE: Donnarumma alla Juventus? Calciomercato: Raiola spiazza tutti

Atalanta-Juventus, impazzano le polemiche

Federico Chiesa, Juventus (Getty)

E come sempre avviene in questi casi, le polemiche sui social sono impazzate. Juventini e anti juventini: quest’ultimi che abbracciano una schiera di tifosi che, oltre all’essere anti, non riescono mai a gioire di qualcosa per la loro squadra. La mancanza di vittorie, a volte, riesce a fare anche questi effetti. Perché vuoi o non vuoi, coppetta o meno, e tante altre parole, in questa stagione i bianconeri hanno pur sempre alzato per due volte un trofeo al cielo. Un cielo emiliano per la precisione.

Ma tant’è. Ormai ci si è fatti l’abitudine di questa cattiva abitudine. Ci si è fatto il callo di una situazione che appare sempre meno importante per gli altri. Ma la signorilità, purtroppo, non è una cosa che si può imparare: o ne sei provvisto, oppure no. E la Juventus, nel corso di questi anni, ha dimostrato di averne. Anche da vendere…se mai qualcuno ne avesse davvero bisogno.