Calciomercato Juventus, incontro con il procuratore | Napoli beffato

0
446

Calciomercato Juventus, incontro con il procuratore del bomber: Napoli clamorosamente beffato ad un un passo dall’accordo

Calciomercato Juventus
Allegri @Getty

In un calciomercato che molto presumibilmente si prospetta avaro di grandi colpi in entrata, anche i club più blasonati cercheranno di capitalizzare al massimo le occasioni che capiteranno loro, per cercare di rinforzare gli organici a disposizione dei propri allenatori. Ne sa qualcosa la Juventus, alle prese con la “grana” Cristiano Ronaldo: il portoghese, uscito di scena dagli Europei con il Portogallo, è chiamato a sciogliere le riserve sul suo futuro. Indipendentemente dalle decisioni del fuoriclasse lusitano, però, i bianconeri sondano il terreno, e sono pronti a sferrare l’assalto decisivo per chiudere una trattativa.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, affare possibile | Servono 13 milioni

Calciomercato Juventus, incontro per il bomber | Napoli beffato?

Federico Cherubini, coordinatore Juventus giovanile U23
Federico Cherubini, Juventus (Getty)

Come rivelato da Paolo Bargiggia, la Juventus sta lavorando sottotraccia per mettere le mani su Kaio Jorge, per il quale era da tempo forte l’interessamento del Napoli. L’attaccante del Santos, il cui contratto scade nel 2021, rappresenta il classico svincolato di lusso: classe ‘2002, ha attirato le attenzioni sia dei campani che dei bianconeri, tra gli altri. Ma Cherubini potrebbe estrarre il cosiddetto coniglio dal cilindro. Ecco le parole di Bargiggia:

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, ultimatum Ronaldo | L’ora è scoccata

L’agente sta arrivando in Italia, ma non per vedere Cristiano Giuntoli: ha un appuntamento con la Juventus, perché il giocatore è interessante ed ha il contratto in scadenza a dicembre. Chi segue Kaio dice che ricorda un po’ il Montella giocatore. Con Andrea Petagna, insomma, non c’entra assolutamente nulla, se parliamo di caratteristiche. Molto stimato da Giuntoli, piace però a tanti. Il Napoli è stato il primo club ad andare su Kaio, ma adesso non può fare nulla”.