Calciomercato Juventus, si allontana il rinnovo di Dybala

0
244

Calciomercato Juventus, si starebbe allontanando il rinnovo di Paulo Dybala: ecco le ultime notizie sull’argentino

Calciomercato Juventus
Dybala ©Getty Images

Ancora a Torino, Paulo Dybala, non è rientrato. Ma è ormai davvero solamente questione di giorni, poi l’argentino rientrerà alla base e si metterà a disposizione di Massimiliano Allegri per la prossima stagione. Ed è proprio il tecnico livornese a spingere verso un rinnovo di contratto: Max, sulla Joya, ci conta eccome. E vuole puntare tutto su di lui nella seconda esperienza sulla panchina bianconera.

Le trattative si sono bloccate da un po’ di tempo. L’accordo, mai raggiunto, non è facile da trovare. Dybala vorrebbe un contratto da almeno 10 milioni di euro, ma la Juve non sembra disposta ad arrivare alle cifre richieste. Serviranno modi corretti e soprattutto non sarà un’operazione pronta a chiudersi. Serve il tempo necessario affinché tutti gli incastri vadano per il verso giusto.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, i tifosi contro la società | “Cambiate obiettivi”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, ecco il vice Szczesny | Trattativa in chiusura

Calciomercato Juventus, ecco la situazione Dybala

Allegri,©Getty Images

Sulla questione, comunque, è intervenuto il giornalista Daniel Pisani ai microfoni di ‘Top Calcio 24’: “Non mi pare che Dybala abbia tutto questo mercato – ha detto – e la Juventus farebbe bene ad aspettare l’autunno prima di rinnovargli il contratto”. Il motivo? “Per capire se Allegri riesce ad inserire l’argentino nel suo scacchiere tattico. Certo, il rischio è che se non rinnovi ora, poi magari andrà via gratis in estate”. Ed è propria questa possibilità che mette tanta paura alla Juventus, che non si può permettere il lusso di perdere un potenziale calciatore da 60 milioni di euro, senza nessuna entrata.

Dybala, comunque, è pronto a tornare e iniziare a lavorare in vista del prossimo campionato. Il ritorno di Allegri ha sicuramente fatto contento anche lui che con il livornese in panchina ha dato il meglio della sua carriera bianconera.