Calciomercato Juventus, futuro Cristiano Ronaldo | L’annuncio in diretta tv

0
212

Calciomercato Juventus, futuro Cristiano Ronaldo: l’annuncio in diretta tv. Ecco le ultime sulla situazione del portoghese

Calciomercato Juventus
Cristiano Ronaldo ©Getty Images

La panchina ieri, le notizie incontrollate subito dopo, i giornali oggi. Tutto ruota attorno a Cristiano Ronaldo, con la partita della Juventus sul campo di Udine che sembra ormai essere già passata in secondo piano. Almeno per i tifosi, che a poco più di una settimana dalla fine delle trattative, si ritrovano con la possibilità di veder andare via il portoghese. Che in sintonia con lo staff tecnico (parole di Nedved) ha deciso di andare in panchina. Le parole della dirigenza, che appaiono comunque di facciata imparando a conoscere il portoghese in questi anni di carriera non solo bianconera, non tranquillizzano l’ambiente. Anche se, secondo Massimo Mauro e Sandro Sabatini, al momento appare impossibile una sua partenza. Soprattutto sponda City.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, offerte rifiutate | Vuole solo Allegri

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, addio Ronaldo | Tre nomi per il sostituto

Calciomercato Juventus, le parole di Mauro e Sabatini

Calciomercato Juventus
Guardiola ©Getty Images

Massimo Mauro ex bianconero, nel programma ‘Pressing’ andato in onda ieri sera su Rete 4’ ha chiaramente detto: “Ronaldo al City per me è impossibile“. E del suo stesso avviso è stato il giornalista di SportMediaset Sandro Sabatini: “Ci sono pochi giorni da qui alla fine del calciomercato, come tempi non ci sono le condizioni. Credo sia impossibile ormai che vada via, è troppo tardi”. Una presa di posizione che accomuna entrambi visto che, al Psg, senza cedere Mbappé, non si penserà al portoghese. E l’altra soluzione plausibile, uscita fuori in queste settimane, era appunto la squadra allenata da Guardiola. Ma le cose non sono sicuramente andate per il verso giusto.

La sensazione quindi è che Ronaldo alla fine possa rimanere ma non perché ha voglia di giocare con la maglia della Juventus, ma per l’impossibilità di trovare un’altra sistemazione in così poco tempo.