Calciomercato Juventus, conferme inglesi | Arsenal pronto all’offerta

0
16

Calciomercato Juventus, arrivano conferme dall’Inghilterra. L’Arsenal sarebbe pronto all’offerta per il centrocampista in uscita. Le ultime

Si potrebbe davvero chiudere nel prossimo mese di gennaio l’avventura dell’esterno che, anche ieri, con la propria nazionale, ha deluso. Arrivano infatti delle conferme importanti dall’Inghilterra.

Kulusevski ©️LaPresse

Secondo “Metro” infatti, l’Arsenal di Artata potrebbe presentarsi nei prossimi mesi alla corte della Juventus mettendo sul piatto una buona offerta per strappare a Massimiliano Allegri l’esterno classe 2000 Dejan Kulusevski. E la società bianconera non si opporrebbe di certo a una possibile trattativa, visto che il tecnico livornese non riesce a far esprimere al massimo delle proprie potenzialità lo svedese. Che, a dire il vero, ci mette anche del suo.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, firma e annuncio | C’è anche la data

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, dirigenza rassegnata | Bisogna cederne due

Calciomercato Juventus, Kulu verso l’Inghilterra

calciomercato Juventus
Fabio Paratici, dirigente del Tottenham ©Getty Images

Ma non c’è solamente l’Arsenal, ovviamente. Nei giorni scorsi vi abbiamo anche parlato di un possibile approccio di Fabio Paratici e del suo Tottenham, visto che è stato l’attuale dirigente degli Spurs a volere a tutti i costi lo svedese in bianconero. E con l’arrivo di Conte, questa cosa, potrebbe anche concretizzarsi.

E non c’è nemmeno da dimenticare, in tutto questo, che si potrebbe fare sotto anche l’Atletico Madrid di Simeone che ha dalla sua, la possibilità di mettere sul piatto il cartellino di Morata per raggiungere l’obiettivo. Insomma, gli acquirenti non mancano per Kulu, che sembra sempre più vicino alla fine della sua avventura in bianconero. Ma, più in generale, alla sua esperienza nella massima serie italiana. Anche perché, nella nostra Serie A, sono pochissime le squadre – e forse nemmeno ci sono – che in questo momento si possono permettere di spendere almeno 30 milioni di euro per acquisire le prestazioni di un elemento che tutt’altro sta facendo che entusiasmare.