L’ASL di Napoli attacca i tifosi della Juve | Annuncio “virale”

0
18

L’Asl di Napoli attacca i tifosi della Juve, l’annuncio del direttore generale dell’azienda sanitaria ha davvero dell’incomprensibile

Un attacco ai limiti della decenza. Un attacco inaspettato ma che rende l’idea di come a Napoli, la Juventus, è nella testa dei tifosi molto più di qualsiasi altra cosa. Ma di certo, nessuno, si aspettava che questa polemica potesse toccare questi temi. Eppure, qualcuno, ci è riuscito.

Asl Napoli
I tifosi della Juventus ©️LaPresse

Ed a farlo è stato Verdoliva, direttore generale dell’Asl 1 di Napoli, che è intervenuto a Radio Crc per parlare della campagna vaccinale in corso. Spingendo, com’è giusto che sia, gli abitanti della Campania a vaccinarsi. Ma poi è scivolato in un paragone incredibile. Che, comunque, rende l’idea di quello che la società bianconera è per i tifosi di quella azzurra: un’ossessione.

LEGGI ANCHE: Allegri pensa di mandarlo in campo | Da esubero a titolare?

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, l’occasione per rinforzarsi può arrivare dal Real

L’Asl di Napoli all’attacco

calciomercato Juventus
Agnelli, con la dirigenza bianconera @LaPresse

Si è parlato ovviamente dei no vax, e cioè di quelle persone che per una propria decisione, discutibile o meno, hanno deciso di non vaccinarsi. Verdoliva li ha classificati in questo modo: “I no vax sono incomprensibili come i napoletani che tifano della Juve”. Queste parole hanno già fatto il giro del web e sono diventate virali. Perché un passaggio di questo genere nessuno se lo sarebbe mai aspettato. E invece c’è stato, in maniera incredibile, nonostante il Napoli sia lì in alto in classifica e la Juve annaspa dietro. Ma tant’è, così è.

Di scuse almeno per il momento non ne sono arrivate. Ma il polverone si è alzato e farà discutere ancora per molto tempo. Quello che rimane, al momento, sono le parole di Verdoliva, censurabili o meno. Ma che focalizzano ancora di più il vero problema della società e dei tifosi azzurri. La Juve.