Calciomercato Juventus, rottura nello spogliatoio: destinazione decisa

0
37

Calciomercato Juventus, l’addio sembra ormai certificato così come la possibile destinazione già per gennaio.

Dirigenza Juventus (Getty)

Calciomercato Juventus, accostato anche ai bianconeri come rinforzo in difesa, Layvin Kurzawa, terzino sinistro francese classe 1992 in uscita del PSG, non sarebbe così vicino quanto si diceva qualche settimana fa, infatti stando ad indiscrezioni provenienti dalla Spagna, più precisamente dal portale “Todofichajes.com”, il futuro del terzino francese dovrebbe essere quasi sicuramente in Premier League: il primo campionato inglese. Anche perché il giocatore sembra non essere più a proprio agio in Francia.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, bufera De Ligt: la Juventus ha le idee chiare

Kurzawa verso la Premier League

Kurzawa ©️Getty Images

Il terzino francese sarebbe molto vicino ad una squadra di Premier League, lo annuncia il portale spagnolo che allontana quindi, definitivamente, la pista bianconera per il futuro del terzino in uscita dal Psg proprio nel mercato di riparazione invernale. Stando infatti all’indiscrezione la squadra più vicina alla chiusura della trattativa sarebbe il nuovo club con ampio spazio economico, stiamo parlando, ovviamente, del Newcastle degli sceicchi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, ribaltone immediato: strada spianata per Pogba

il Newcastle infatti come comunicano i colleghi spagnoli, sarebbe già in trattative avanzate con l’entourage del terzino francese ormai prossimo ai saluti con il Psg. Ma sempre dalla Premier League un altro club sarebbe alla finestra per l’acquisizione del giocatore, stiamo parlando dell’Everton, l’altra squadra di Liverpool valuterebbe l’acquisto del terzino francese in caso di mancato accordo con il Newcastle. Gli sceicchi voglio già intervenire immediatamente sul mercato con acquisti certificati per poi ricostruire completamente la squadra dalla prossima estate. Kurzawa potrebbe infatti essere un ottimo innesco in previsione d una rinascita economica che darà ampi spazi di manovra ai bianconeri.