Calciomercato Juventus, Gazzetta dello Sport: “70 milioni per prenderlo subito”

0
36

Continuano ad accumularsi in questi giorni i rumors di calciomercato per una Juventus che dovrà operare sia in entrata che in uscita.

Gennaio sarà un mese cruciale non solo per gli appuntamenti in campo che attendono la squadra di Allegri, ma anche per i movimenti di calciomercato che la dirigenza riuscirà ad operare per rinforzare la rosa. La prima parte della stagione ha evidenziato soprattutto la necessità di riuscire a trovare un bomber che la metta dentro con regolarità e che non faccia più rimpiangere le medie realizzative di Ronaldo. Di nomi accostati alla Juventus nel corso degli ultimi mesi ce ne sono stati davvero tanti, ma ora è il momento di accelerare specie se si vorrà dare il via libera per la partenza di Morata. Il centravanti spagnolo è finito nel mirino del Barcellona ma la Juve non lo lascerà partire se prima non avrà trovato il suo sostituto. Vlahovic è uno dei sogni dei tifosi, ma la concorrenza su di lui è davvero tanta.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Juventus, infuria il derby: addio doppio e Cherubini ko

LEGGI ANCHE –> E’ arrivato gennaio: il calendario delle partite della Juventus in questo mese

Calciomercato Juventus, l’Arsenal stringe per avere subito Vlahovic

Vlahovic @Getty

La Gazzetta dello Sport oggi sottolinea come per Vlahovic però, al contrario di quanto si è detto finora, potrebbe esserci l’opportunità di cambiare maglia nel mese di gennaio. E non per vestire quella bianconera come vorrebbero i tifosi juventini. Il quotidiano spiega infatti che l’Arsenal sarebbe pronto a mettere sul piatto subito 70 milioni di euro per aggiudicarsi le prestazioni di quello che viene considerato già oggi uno dei centravanti più forti e promettenti del mondo. Sulle sue tracce ci sarebbero anche Atletico Madrid e Tottenham che potrebbero anche rilanciare e magari far alzare ancora di più il prezzo. Vlahovic vorrebbe chiudere la stagione alla Fiorentina e portarla in Europa, per cui non è da escludere che possa ancora rimanere in viola, con il prezzo che potrebbe lievitare ancora di più in estate.