Calciomercato Juventus, ribaltone totale sul rinnovo | Annuncio Bild

0
10

Calciomercato Juventus, ribaltone totale sul rinnovo del calciatore. Arriva l’annuncio della Bild che di pratica chiude la possibilità di ogni possibile affare

L’annuncio è di quelli importanti. Non solo perché è dato dalla Bild – uno dei più autorevoli quotidiani tedeschi – ma anche perché mette praticamente la parola fine al possibile colpo a parametro zero per la prossima stagione.

calciomercato juventus
Tuchel @LaPresse

E’ evidente che siano cambiate molte cose in questi mesi, ed è evidente anche che la Juventus in questo caso, così come altri club europei che ci avevano messo gli occhi addosso, dovranno guardare verso altre direzioni per migliorare la propria squadra il prossimo anno. Si è infatti in quel momento decisivo della trattativa che dovrebbe far rimanere Rudiger al Chelsea anche negli anni a venire. Una svolta clamorosa e improvvisa.

LEGGI ANCHE: Juventus, furia Bonucci al fischio finale: ecco cosa rischia

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, altro che Dybala: ecco la prima firma

Calciomercato Juventus, Rudiger rimane al Chelsea

Rudiger e Tuchel @LaPresse

Ci sarebbe insomma stata un’accelerata nei colloqui che alla fine dovrebbero portare il difensore tedesco – con un passato in Italia alla Roma – a un prolungamento dell’accordo con la squadra allenata da Tuchel. Sembrava che Rudiger dovesse riuscire a trovare un nuovo contratto assai importante vista la possibilità di svincolarsi, ma alla fine la sensazione è che rimarrà in Premier League.

Eppure negli scorsi mesi la Juventus – insieme a Real Madrid, Psg e Bayern Monaco – hanno avuto l’opportunità di affondare il colpo. Ma non lo hanno fatto, lasciando di fatto la possibilità ai Blues di sedersi con calma attorno a un tavolo e trovare così un nuovo accordo con il forte difensore centrale che sicuramente avrebbe fatto comodo a Massimiliano Allegri. Il tecnico infatti deve iniziare anche a pensare al futuro visto che Chiellini si avvia all’ultima stagione della sua carriera. E sostituire un difensore della caratura dell’azzurro è tutt’altro che semplice.