Il Barcellona mette la freccia: addio Juventus, si fa a gennaio

0
57

Il Barcellona anticipa la Juventus e si prepara a portare in Catalogna la giovane promessa del calcio svedese

Il calciomercato invernale si avvia alle battute finali e la Juventus aspetta ancora l’arrivo a Torino di Tiago Djalò che diventerà il nuovo difensore bianconero.

Il Barcellona anticipa la Juventus per Bergvall
Xavi Hernandez ©LaPresse

Di fatto il primo acquisto invernale della Vecchia Signora che è focalizzata anche su altri profili e naturalmente anche sulle cessioni. Dopo quella in prestito secco di Dean Huijsen alla Roma già conclusa e quella di Filippo Ranocchia a titolo definitivo al Palermo, i prossimi indiziati a partire sembrano essere Moise Kean e Samuel Iling-Junior. Cristiano Giuntoli parallelamente sta proseguendo la sua ricerca verso profili giovani e di prospettiva. In questo senso la lista è già lunga e comprende i vari Khephren Thuram, Manu Koné, Habib Diarra, Joao Neves, Inaki Gonzalez ma anche Lucas Bergvall. Proprio su quest’ultimo si sarebbe inserito il Barcellona.

Juventus, Lucas Bergvall nel radar del Barcellona: pronta l’offerta

Di recente la Juventus ha messo gli occhi sul gioiello svedese Lucas Bergvall, centrocampista classe 2006 del Djurgarden.

Lucas Bergvall: sfida Juventus-Barcellona
Lucas Bergvall (screen IG)

Anche il Barcellona, però, sta seguendo da tempo il talento della nazionale svedese. Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, i blaugrana sarebbero pronti a superare la concorrenza della Juventus, cercando di portarlo in Spagna a gennaio. La squadra di Xavi da qualche tempo ha perso Gavi per un brutto infortunio e sta cercando un rinforzo importante in questa sessione invernale. Naturalmente Bergvall rappresenterebbe un grande investimento per il futuro, più che un giocatore pronto nell’immediato. Per il Barça, però, la volontà è quella di anticipare la concorrenza, non aspettando giugno ma bruciando le tappe e concludendo l’affare entro il 1 febbraio, giorno di chiusura della finestra invernale.