Napoli-Juventus, le probabili formazioni: Alcaraz e Yildiz verso la titolarità

0
45

Le probabili scelte di Calzona e Allegri in vista di Napoli-Juventus di domenica sera

Mancano poco più di 48 ore al big match della 27a giornata di Serie A, quello del Diego Armando Maradona tra Napoli e Juventus.

Napoli-Juventus: le probabili formazioni
Kvara e Yildiz LaPresse

Un classico che negli anni recenti è stata spesso una sfida scudetto. Questa volta invece non lo sarà neppure lontanamente, visto lo strapotere dell’Inter che sta dominando la classifica. Sarà piuttosto l’ultima chiamata per il Napoli per un posto in Champions, a differenza della Juventus che dovrà cercare di blindare il secondo posto e tenere a distanza il Milan. Sarà soprattutto la sfida a distanza tra due bomber in grande spolvero, Victor Osimhen da una parte e Dusan Vlahovic dall’altra. Entrambi vivono un ottimo momento dal punto di vista realizzativo e cercheranno di trascinare le rispettive squadre. Senza dimenticare il fattore Kvara dalla parte azzurra.

Allegri dovrà far fronte a diverse assenze, due su tutte McKennie e Rabiot, oltre a Danilo, De Sciglio e Kean. Anche Federico Chiesa non è al meglio e partirà dalla panchina. Sponda Napoli invece le assenze certe sono quelle di Ngonge e Cajuste.

Le probabili formazioni di Napoli-Juventus: Osimhen contro Vlahovic

Alla luce delle numerose assenze molte scelte saranno obbligate per Allegri. Tra i pali ci sarà Szczesny con Gatti, Bremer e Rugani a comporre la linea a tre, vista l’assenza di capitan Danilo.

Kenan Yildiz titolare contro il Napoli
Kenan Yildiz (Foto LaPresse) juvelive.it

A sostituire Rabiot e McKennie in mezzo al campo ci saranno Miretti e Carlos Alcaraz che avranno una grande chance di mettersi in mostra, cosa avvenuta raramente fino ad ora. Naturalmente titolatissimo Locatelli da vertice basso. Sulle fasce i soliti Cambiaso e Kostic, con il primo da quinto a destra e il serbo a sinistra. Chiesa è reduce dalla botta subita in allenamento e non è in perfette condizioni. Al suo posto, ad affiancare Vlahovic, ci sarà Kenan Yildiz che tornerà titolare; il turco è favorito su Milik.

Sponda Napoli Calzona confermerà il 4-3-3 con Meret tra i pali, Di Lorenzo e Olivera sulle corsie con Ostigard e Rrahmani al centro della difesa. Lobotka intoccabile in mezzo al campo con Anguissa da una parte e Traoré dall’altra, favorito su Zielinski (ormai promesso sposo all’Inter). Tridente classico con Politano, Osimhen e Kvaratskhelia. Scalpitano Simeone e Raspadori che dovrebbero partire dalla panchina.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Olivera; Anguissa, Lobotka, Traorè; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Calzona

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani; Cambiaso, Alcaraz, Locatelli, Miretti, Kostic; Vlahovic, Yildiz. All. Allegri