Nuovo allenatore e regista alla Pirlo: restyling Juventus a costo zero

0
4305

La Juventus si avvicina al centrocampista che è pronto a tornare in Serie A: il guizzo a parametro zero di Giuntoli

Prosegue il lavoro della Juventus in vista del calciomercato estivo. La società è a alla ricerca di giocatori di spessore che possano alzare il livello della rosa.

Juventus in pole per Jorginho
Allegri – Juvelive.it (Ansa)

In vista del Mondiale per club 2025 e della nuova Champions League alla quale la Juventus è quasi certa di partecipare, servirà un mercato mirato e che possa portare ad un salto di qualità nella struttura della rosa. Il destino di Massimiliano Allegri segnerà la direzione del mercato bianconero ma intanto Giuntoli e Manna stanno lavorando su più fronti, sia per quanto riguarda i rinnovi che per quanto concerne i possibili affari a parametro zero. Un free agent potrebbe tornare in Italia e la Juventus è già in trattativa per riportarlo in Serie A.

Juventus, contatti avviati con l’entourage di Jorginho

La Juventus è in pole per Jorginho in vista del calciomercato estivo. I contatti tra la dirigenza bianconera e l’entourage del centrocampista sono già avviati, come confermato da calciomercato.com.

Juventus in pole per Jorginho
Jorginho ©LaPresse

Ad oggi non c’è aria di rinnovo con l’Arsenal (in scadenza a giugno 2024), di conseguenza la Juventus è vigile e vede sempre più concreta la possibilità di portarlo a Torino a parametro zero. L’ex Napoli e Chelsea fa parte di una lunga lista di nomi sondati dal club bianconero per rinforzare il centrocampo che comprende Teun Koopmeiners, Lewis Ferguson ma anche profili internazionali come Khephren Thuram, Manu Koné, Leon Goretzka e non solo. Jorginho fa parte di questa lista e ad oggi è uno dei profili che più farebbe al caso della Juventus. I bianconeri potrebbero rinunciare a Manuel Locatelli e per questo uno come l’italo-brasiliano in cabina di regia sarebbe il sostituto perfetto.

Dopo la vittoria dell’Europeo, Jorginho ha vissuto un periodo di calo che lo ha portato anche ad interrompere la sua avventura al Chelsea. Con i Gunners non ha mai trovato quella continuità che aveva avuto in passato. Negli ultimi mesi, però, è tornato a dare segnali importanti, anche nelle ultime due uscite con la Nazionale nelle amichevoli contro Venezuela ed Ecuador dove ha trovato anche un assist.