Calciomercato Juventus, stop and go Huijsen: spunta un accordo ‘segreto’

0
34

Spunta un accordo segreto tra la Juventus e Dean Huijsen che cambia le carte in tavola in ottica mercato 

A fine stagione la Juventus dovrà sistemare diverse situazioni non solo interne ma anche relative ai giocatori in prestito che faranno rientro alla base.

Huijsen centralità alla Juventus tra due stagioni
Dean Huijsen (LaPresse) Juvelive.it

Uno su tutti Matias Soulé, attualmente in prestito al Frosinone così come Enzo Barrenechea. Senza dimenticare Dean Huijsen, in forza alla Roma fino al termine della stagione. Il giornalista Romeo Agresti ha parlato a Juventibus, soffermandosi su un aneddoto che riguarda il difensore olandese naturalizzato spagnolo. L’attuale centrale della Roma (prestito secco) farà ritorno a Torino al termine della stagione, certamente con una consapevolezza maggiore rispetto a quando è andato via. Non è, però, certo che la Juventus decida di trattenerlo; la dirigenza dovrà fare un’attenta valutazione sul valore raggiunto dal calciatore e su quello che potrebbe dare alla squadra, considerando anche l’ipotesi di cederlo a titolo definitivo.

Huijsen e l’accordo segreto: “Centralità tra due stagioni, non nell’immediato”

In merito a questa situazione il giornalista ha detto: “C’è un piccolo aneddoto. Nei famosi giorni in cui Huijsen voleva andare a tutti i costi la Roma, nonostante l’accordo con il Frosinone, l’entourage del difensore incontrò Giuntoli e Manna e venne fuori un quadro molto chiaro”.

Dean Huijsen calciomercato Juventus
Dean Huijsen (AnsaFoto) – Juvelive.it

Romeo Agresti ha proseguito sulla questione Huijsen: “Nella testa della Juve in tono originario c’è la volontà di puntare su Huijsen non per la prossima stagione, ma per la stagione successiva. Bisogna comprendere – ha proseguito- se si vorranno attendere i tempi della Juve. Se vuoi Calafiori, significa che non vuoi puntare su Huijsen o comunque non subito; è anche vero, però, che nella prossima stagione le partite saranno tante. Bisogna capire quali offerte arriveranno. Se arriveranno, a quel punto tutto può succedere“.

La Juventus, quindi, avrebbe garantito al gioiello classe 2005 una centralità nel progetto, a partite però dalla stagione 2025/2026. Non a caso Giuntoli intende puntare forte su Riccardo Calafiori del Bologna, considerato decisamente più pronto nell’immediato e con un’età ancora molto aperta a miglioramenti. Un profilo che per di più potrebbe ritrovare a Torino proprio Thiago Motta.