Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Altre news Coronavirus, Lionel Messi cambia i piani in tavola per il suo futuro

Coronavirus, Lionel Messi cambia i piani in tavola per il suo futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:59

Messi non vorrebbe allontanarsi dalla Catalogna, avrebbe chiesto al Barca un prolungamento di contratto ma la crisi sanitaria sta complicando la trattativa.

Messi calciomercato Juventus
Messi, Barcellona

Complicazioni in casa Barca, il fenomeno Lionel Messi detto la Pulce avrebbe chiesto un prolungamento del contratto che lo lega al Barcellona, il suo legame verso la Catalogna è troppo forte e quindi la Pulce avrebbe optato per un ennesimo rinnovo di contratto che lo legherebbe a Barcellona, a questo punto, fino a fine carriera. Ma la situazione sanitaria generale, data dall’emergenza del diffondersi del Coronavirus avrebbe complicato la trattativa. Ora i club sono sprovvisti di liquidità economiche e vista la crisi che sta, naturalmente, coinvolgendo tutto il mondo del calcio il Barcellona avrebbe chiesto alla Pulce di aspettare almeno fino a fine emergenza, per poi riparlarne. A riportarlo è il giornale spagnolo con sede a Barcellona Mundo Deportivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Juventus: “Scambio col Psg possibile ma Pjanic vuol restare, ecco perché”

Coronavirus, Lionel Messi cambia i piani in tavola per il suo futuro

Messi

Sempre secondo il giornale catalano Mundo Deportivo in questo periodo di contenimento i contatti telefonici fra i rappresentati del Barcellona e la Pulce argentina sarebbero ridotti ai minimi, con la quasi certezza che la trattativa sarà ufficiosamente rinviata a fine emergenza sanitaria. Naturalmente questa notizia non lascia contenti i supporter del Barcellona che non sembrano essere troppo ottimisti di questa scelta e non vorrebbero privarsi del fenomeno e capitano della propria squadra. Nel caso dovessero esserci ulteriori problemi a fare la corte a Lionel Messi sarebbero tante, tantissime le squadre interessate, ma Messi nel calciomercato per adesso è utopia, infatti, da quanto filtra, lui vuole a tutti i costi rimanere a Barcellona sperando che questa emergenza sanitaria finisca presto. Il Barcellona come la Juventus è stata una delle squadre a decidere autonomamente e con la solidarietà di tutti i componenti del team di ridurre gli stipendi ai giocatori durante questo periodo di crisi, il Barcellona è arrivato anche al 70% in meno. Iniziativa che è stata accolta positivamente da tutto il mondo del calcio e dello sport in generale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato, dalla Spagna: “ter Stegen addio al Barca? Juve in polpe”

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK