Calciomercato Juventus, scambio con il Chelsea per Jorginho

0
249

La Juve starebbe studiando il piano d’azione perfetto per convincere Jorginho a vestire la maglia bianconera, usando come pedina di scambio Douglas Costa

jorginho juventus calciomercato sarri
juventus calciomercato sarri

La Juventus ha necessità di un regista per la mediana e il calciatore che in questo momento sembra più adatto all’organico bianconero, soprattutto per la volontà stessa dell’allenatore Maurizio Sarri, rimane Jorginho. L’italo brasiliano piace tantissimo all’allenatore toscano che l’aveva con sé già a Napoli e poi successivamente al Chelsea e lo rivuole anche alla Juventus: un vero pupillo che conosce a memoria gli schemi imposti dall’allenatore, improntati, come sappiamo, sulla dinamicità e sui fraseggi. Il Chelsea lo valuta 50 milioni di euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Marcelo lascia il Real Madrid: gli scenari

Calciomercato Juventus, scambio con il Chelsea per Jorginho

Douglas Costa
Douglas Costa, Juventus

La Juventus starebbe studiando l’operazione per convincere definitivamente il Chelsea a cedere il centrocampista. I bianconeri utilizzerebbero Douglas Costa come pedina di scambio per arrivare al mediano italo-brasiliano così da ammortizzare anche la cifra del suo cartellino. Douglas Costa infatti viene valutato intorno ai 40- 45 milioni di euro. Anche se in questo momento la volontà dei blues è quella di un pagamento diretto in cash, ma il profilo di Douglas Costa potrebbe fare certamente comodo a Londra, visto che potrebbero partire gli entrambi esterni dei blues, attualmente a fine contratto. Se infatti dovessero partire (come sembra) sia Pedro che Willian, ecco che allora i blues potrebbero reputare essenziale l’acquisto di un nuovo giocatore di qualità per la fase offensiva. Jorginho intanto rimane uno degli obiettivi primari della mediana, con Maurizio Sarri che scalpita per riaverlo per la terza volta nella sua rosa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus, sul sito annunciata una novità per collezionisti: nuova maglia?