Juventus, Van Gaal: “Pirlo il migliore da giocatore, ma…”

0
4

Van Gaal è tornato in Italia per ricevere il premio Fair Play-Menarini. L’allenatore olandese ha parlato di Juventus e del suo nuovo allenatore Andrea Pirlo

Louis Van Gaal (Getty Images)

Tornato in Italia per ricevere il premio Fair Play-Menarini, l’allenatore Louis Van Gaal ha fatto il punto sulla situazione del calcio italiano soffermandosi anche sulla Juventus, le parole dell’allenatore rilasciate a La Gazzetta Dello Sport. Alla domanda su Pirlo come scelta per allenare la Juventus, Van Gaal ha risposto: Pirlo fu il migliore da giocatore, ma non so come sarà da allenatore. Ce ne sono davvero pochi di bravi giocatori diventati poi ottimi allenatori anche perché purtroppo nella cultura latina lo spirito comune passa spesso in secondo piano. Un allenatore non deve pensare a se stesso ma al bene comune, tra i giocatori succede raramente, ne ho avuti pochissimi così ed erano i miei capitani: non rappresentavano la squadra, ma la mia filosofia e la portavano avanti in partita”.

LEGGI ANCHE>>>Suarez, ecco il giorno in cui sosterrà l’esame di italiano per la Juventus

Juventus, Van Gaal: “Pirlo il migliore da giocatore, ma…”

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

Oltre alle parole sulla scelta di Pirlo come nuovo allenatore della Juventus, Van Gaal ha fatto il punto sulla situazione calciomercato bianconero e sul, possibile, arrivo di Suarez sotto la Mole: “Il Barcellona con Suarez e Messi gioca in 9 contro 11 quando si difende. Individualmente è il migliore, ma non basta. Sta all’allenatore creargli il ruolo giusto, se andasse a Torino si azzererebbe tutto. Certo, però, ha 33 anni...”

LEGGI ANCHE>>>Higuain ha rescisso. Ecco quanto prende di buonuscita dalla Juventus

Van Gaal ha poi parlato dei suoi connazionali soffermandosi sulla certezza della difesa bianconera, il giovane difensore centrale De Ligt, ecco le sue parole: “De Ligt è bravissimo, accanto a Bonucci e Chiellini crescerà ancora di più, ma il migliore per me è De Jong, che nel Barcellona gioca fuori ruolo. Ci penserà Koeman”.

Van Gaal ha poi risposto alla domanda che gli chiedeva quale Juventus fosse più forte, questa di oggi o quella del 1996 che lo sconfisse ai rigori; le sue parole: “Quella di Vialli e Ravanelli ha vinto. E chi trionfa è il più forte”.