Juventus, Kulusevski si presenta: “Sono qui per vincere”

0
30

Kulusevski è il volto nuovo di questa Juventus. Il giovane svedese è pronto ad esordire in campionato con la Vecchia Signora, si è presentato così:

Dejan Kulusevski, Juventus (Getty Images)

Dejan Kulusevski è il volto nuovo di questa Juventus. Lo svedese classe 2000 è da molti considerato il nuovo crack della rosa di Andrea Pirlo, qualità davvero incredibili che ha già dimostrato nel corso della stagione scorsa nel Parma. Un acquisto che vale molto per la Vecchia Signora sia per il presente ma anche e soprattutto per il futuro. Il giocatore nonostante la giovanissima età, è un classe 2000, sembra già avere tutte le caratteristiche per diventare un predestinato. Oggi si è presentato ufficialmente, pronto per la sua nuova avventura.

LEGGI ANCHE>>>Juventus, tegola per Pirlo: infortunio del difensore alla vigilia della Serie A

Juventus, Kulusevski si presenta: “Sono qui per vincere”

Dejan Kulusevski, Juventus (Getty Images)

Nella conferenza stampa di presentazione, il giocatore sembra avere già chiari gli obiettivi per il futuro. Ecco le sue parole:

Sono molto contento del fatto che finalmente si giochi. Sono pronto a farlo già domenica se il mister deciderà di schierarmi nella partita. Io non vedo l’ora di giocare. Ho scelto la Juventus per migliorare in campo e fuori. Ogni giorno voglio diventare più forte del giorno prima. Sono qui per aiutare i compagni, vincere le partite e fare contenta tutta la città. E’ una fortuna per me essere qui. Io non voglio vincere solo il campionato, io voglio vincere ogni partitella in allenamento”. 

LEGGI ANCHE>>>Juventus, Chiellini: “Vinciamo la Champions e poi mi ritiro”.

Idee chiare e volontà di vincere, tutti ingredienti giusto per essere parte dell’organico bianconero, Kulusevski ha poi aggiunto: “Ho imparato che qui ogni giorno è una guerra. Vai in campo e se non sei al cento per cento, se non sei concentrato lo vedono tutti. Non puoi venire al campo e pensare ad altro. Quando sei qui devi solo pensare a migliorare. Cosa penso di dare alla Juve? Energia. Io amo giocare a calcio, sono fortunato a farlo. Voglio divertirmi, voglio vincere, in campo corro tanto e faccio di tutto per far vincere la mia squadra”. 

Il giovane bianconero ha poi concluso parlando di Pirlo e Ronaldo: “Cristiano è fantastico, sono molto fortunato a poter imparare da lui. E’ molto simpatico, parla con tutti anche di argomenti lontani dal campo. Quando dice qualcosa è come se fosse benzina per me”. 

“Pirlo? Da giocatore l’ho visto tanto. È fantastico poter essere allenato da lui. Il mister è molto tranquillo. Mi parla tanto, mi aiuta davvero a migliorare, sono molto fortunato ad averlo come guida tecnica: mi dà piccoli consigli che poi fanno la differenza”.