Calciomercato Juventus, Mandragora in chiusura: visite mediche in corso

0
271

Calciomercato Juventus, Rolando Mandragora andrà al Torino. Stamattina le visite mediche. Operazione in chiusura.

Juventus
Rolando Mandragora, Calciomercato Juventus @Getty Images

Calciomercato Juventus, alla fine Mandragora andrà ai cugini del Torino. Stamattina le visite mediche. Contratto fino al 2025 per il centrocampista ex Juventus. La formula decisa dalle due società è quella del prestito per 18 mesi, con obbligo di riscatto a 12 milioni di euro più bonus. L’ormai ex centrocampista di Juventus e Udinese è pronto ad accasarsi nuovamente a Torino ma questa volta in sponda granata. I bianconeri sono alla fine riuscite a trovare l’accordo con la squadra di Cairo per un operazione che alla fine ha trovato la squadra che più si è mossa per assicurarsi il centrocampista.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, sirene inglesi per il difensore: si fa sul serio

Calciomercato Juventus, Mandragora in chiusura: visite mediche in corso

Mandragora si è fatto male nel match contro il Torino
Mandragora si è fatto male nel match contro il Torino

Mandragora ripartirà da Torino. Il centrocampista italiana sta eseguendo le visite mediche e poi firmerà un contratto fino a giugno 2025 con la società granata. Un altro centrocampista di proprietà bianconera che “lascia” la Juventus, dopo Khedira che – alla fine – ha scelto di ripartire dall’Herta Berlino anche Mandragora ha trovato la sua sistemazione. Il mercato è praticamente finito per la Juventus. La necessità di investire non c’è, già lo stesso direttore sportivo Fabio Paratici era stato chiaro su questo punto: “I bianconeri su muoveranno sul mercato solo davanti ad opportunità e non per esigenza”. 

LEGGI ANCHE>>>Cristiano Ronaldo, che regalo dalla Juventus. Doppio colpo da 130 milioni

Inutile ribadire che le priorità, ora, siano quelle di valorizzare l’organico già presente. Pirlo ha molti giovani che potrebbero essere utilizzati in più posizioni: ad esempio Kulusevski. Il giovane svedese potrebbe essere lui la nuova punta tanto ricercata. Le qualità ci sono e le volontà di provarlo da seconda punta al fianco di Alvaro Morata o Cristiano Ronaldo ci sono. Pirlo ha costruito una squadra già collaudata e pronta, fin da subito, a fare la differenza. Vedremmo quello che succederà ma l’operazione Scamacca sembra leggermente allontanarsi anche le pretese troppo onerose del Sassuolo.