Juventus, Marchisio si candida sindaco di Torino? L’ex mediano ha risposto

0
178

Juventus, circola in questi giorni la voce secondo cui l’ex bianconero Claudio Marchisio si candiderebbe come nuovo sindaco di Torino.

L'ex centrocampista della Juve, Claudio Marchisio
Marchisio, l’ex centrocampista della Juventus @Getty

Juventus, l’ex centrocampista Claudio Marchisio si candiderà come prossimo sindaco di Torino insieme al PD? Una notizia che sta girando il web ed è già su tutti i giornali. Ma a tal proposito ha voluto rispondere lo stesso ex giocatore che ha fatto il punto della situazione smentendo del tutto: Quello che trovo incredibile è che debba anche rispondere a queste assurdità. Così, su Facebook e su Twitter, l’ex principino della Juventus Claudio Marchisio smentisce categoricamente le voci che lo volevano in procinto di candidarsi a sindaco di Torino con il Partito democratico.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, tanti auguri Demiral: oggi il difensore compie 23 anni

Juventus, Marchisio si candida sindaco di Torino? L’ex mediano ha risposto

marchisio juventus
Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juventus @Getty

L’ex centrocampista, sempre sui propri portali social (Facebook e Twitter) ha poi ribadito: La politica è una cosa seria. Allora per favore facciamo i seri, nel posto, il Principino, come era soprannominato dai tifosi bianconeri, ha inserito l’hashtag “Torino” e l’emoticon di un cuore ancora di più per rendere il già noto attaccamento con la città e i colori bianconeri.  Marchisio è una delle poche bandiere bianconere ad essere totalmente nato e cresciuto calcisticamente con la Juventus. Il suo attaccamento con la città di Torino è molto forte, a tal punto che ci vive tutt’ora.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Lazio, le probabili formazioni. Ritorna Cuadrado (forse)

Le speculazioni su una sua presunta candidatura a sindaco della città con il Partito Democratico sono state, subito, smentite. Marchisio stesso ha voluto fare il punto della situazione facendosi partecipe in primis di come la politica non debba essere presa come un gioco, ma come ha scritto lui stesso “Una cosa seria”.